In fuga dalla guerra, donna ucraina muore davanti ai figli piccoli una volta arrivata a Roma

In fuga dalla guerra, donna ucraina muore davanti ai figli piccoli una volta arrivata a Roma
In fuga dalla guerra, donna ucraina muore davanti ai figli piccoli una volta arrivata a Roma
di Marco De Risi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 18 Marzo 2022, 15:25 - Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre, 15:17

Una vera tragedia. Una donna ucraina, stamattina, è morta a causa di un malore dopo un viaggio di trenta ore a bordo del pullman che l'ha portata lontana dalla guerra. E' accaduto a Roma, a piazzale XII Ottobre: la donna, che aveva 46 anni, era appena scesa dal bus insieme ai figli di 10 e 11 anni. Terminati i controlli di rito a cui vengono sottoposti tutti i passeggeri in arrivo nella capitale in questi giorni, ha cominciato a sentirsi male.

Donna ucraina muore davanti ai figli

La 46enne si è accasciata per terra, ma è rimasta cosciente fino all'arrivo degli operatori sanitari, dopodiché ha perso i sensi. Diversi i tentativi di rianimazione, ma non c'è stato nulla da fare. I soccorritori non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul posto anche gli agenti del commissariato Colombo per le indagini del caso.

I bambini sotto shock

Sotto shock i figli della donna, che hanno visto la madre morire sotto i loro occhi. Pensavano di essere riusciti a scappare agli orrori della guerra, ma l'incubo li ha aspettati dove pensavano di trovare la salvezza. I bambini saranno accompagnati dai poliziotti del commissariato Colombo in una struttura religiosa di Castel Gandolfo. Durante il viaggio, la madre ha stretto conoscenza con una suora che stava facendo la spola con il confine per portare aiuti umanitari: la donna si era offerta di aiutarli, e ospitare lei e la sua famiglia in un ricovero di proprietà della Chiesa. I bambini saranno portati lì, in attesa di contattare il padre, che sembra sia dovuto rimanere in Ucraina. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA