Attacco nucleare, ecco chi ha i codici in Russia (Putin, Gerasimov e Shoigu). Quanto tempo servirebbe?

Mosca ha circa 1500 testate nucleari pronte a colpire, anche se al momento la guerra atomica sembra solo una minaccia

Giovedì 3 Marzo 2022 di Mario Landi
Bomba nucleare: quanto ci metterebbe la Russia ad azionarla? Ecco i tre dell'Apocalisse che hanno i codici per l'atomica

Nella situation room di Mosca la parola guerra atomica è stata pronunciata più volte negli ultimi giorni. Più come arma di minaccia, che come strategia reale (per il momento). Valdimir Putin - che vuole riportare l'Ucraina sotto l'influenza del Cremlino ma non vuole governare sulle macerie - e il suo ministro degli Esteri Sergej Lavrov ne hanno parlato apertamente, per scoraggiare le reazioni dell'Occidente.

Ha lanciato un avvertimento in tal senso anche il fedele Lukashenko, presidente della Bielorussia. Ma nessuno può dire con certezza quanto la minaccia nuclera sia reale. Fatto sta, che se la Russia decidesse di liberare l'arsenale atomico, servirebbero dai 9 ai 15 minuti per far partire il primo missile. 

 

Ucraina, Lavrov minaccia i parlamentari italiani per il supporto a Kiev: «Ritenuti responsabili». La reazione di Guerini: «Arroganza del regime russo»

 

 

I codici nucleari

Per attivare l'arsenale atomico della Russia serve il benestare di tre persone. Sembra strano, visto la grande sfera di influenza che Vladimir Putin ha su Mosca, ma senza gli altri due via libera, da solo non può mettere mano al nucleare. Questo nei fatti, perché se volesse, lo zar potrebbe forzare la mano, scavalcando i due generali che hanno insieme a lui le chiavi per scatenare l'apocalisse. 

Nel concreto, esistono tre valigette con tre codici diversi, chiamate Cheget. Una, come detto, la conserva Putin. Un'altra è in custodia al ministro della Difesa Sergey Shoigu, fedelissimo dello zar. L'ultima la conserva il Capo di Stato maggiore Valery Gerasimov, responsabile delle strategie militari di Mosca, che sta orchestrando gli attacchi in Ucraina. Ogni valigetta ha un codice speciale, conosciuto esclusivamente dal possessore. Senza l'azionamento di uno dei tre codici, i missili nucleari non possono partire.

 

Il tempo di azionamento

Se il conflitto dovesse diventare più largo e le cose si dovessero mettere male per la Russia, Putin potrebbe decire di ricorre all'atomica. Se Gerasimov e Shoigu fossero d'accordo, una volta inseriti i codici servirebbero tra i 9 e 15 minuti per attivare le prime testate nucleari. Mosca detiene il secondo arsenale nucleare al mondo, dopo gli Stati Uniti. E a circa 1500 missili atomici già armati e pronti a colpire.

Per il momento, nonostante la mobilitazione mondiale sia fortissima contro la Russia, la fine del mondo che deriverebbe da uno scontro nucleare non sembra possibile. Ma un'ulteriore escalation non conviene a nessuno. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 7 Marzo, 08:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA