Moda d'estate: ballerine, tutù e scaldacuore. È subito “balletcore”

Mercoledì 25 Maggio 2022 di Anna Franco
Un abito di Givenchy in passerella

È l’anello di congiunzione tra il desiderio di eleganza e romanticismo e la voglia della comodità dell’athleisure.

Insomma, essere sportive, confortevoli, ma senza perderci in stile. Il balletcore è una tendenza esplosa tra social e passerella e non c’è bisogno di essere nella prima fila sul palco della Scala o un portento della sbarra: tutte si possono abbigliare da ballerine. Ma senza esagerare. Se, per esempio, si opta per una gonna tutù meglio abbinarci un paio di platform o di stivaletti, invece di scegliere delle ballerine, che, invece, vanno bene con jeans leggeri corti alla caviglia e uno scaldacuore. Come sempre, vestirsi è un conto, travestirsi un altro. Questa tendenza è un po’ un mix tra quei capi comodi che hanno riempito il guardaroba negli ultimi due anni e la voglia di farsi belle per riabbracciare il mondo esterno. A tutto ciò si aggiunge un immaginario, che, forse, accompagna le donne fin da bambine e che annovera tra le sue testimonial celebri Marilyn Monroe con una gonna di tulle o Sarah Jessica Parker, alias Carrie in Sex and the City, che volteggia in tutù per le strade di New York. E che ancora fa sognare con quelle nuvole impalpabili fatte abiti di Giambattista Valli. Molti stilisti, del resto, hanno prediletto collaborazioni con corpi di ballo, perché è stimolante pensare a capi che saranno in perenne movimento e che seguiranno ogni minima tensione del corpo. Zara, recentemente, ha collaborato con il New York City Ballet, mentre Simone Rocha, per la primavera 2022, si è divertito tra montagne di tessuti vaporosi e la stessa scelta è stata fatta da Molly Goddard per i suoi abiti da cerimonia.

Lo scaldacuore di Freddy, adatto per ogni stagione

Il debutto del battelcore (anche se all’epoca non si chiamava così) si ha addirittura negli anni Trenta dell’Ottocento. «Marie Taglioni, la più grande ballerina di quell’epoca, era una grande star a livello europeo – racconta Patricia Mears, vice direttrice del fashion Institute of Technology e curatrice della mostra del 2020 Ballerina: Fashion’s Modern Muse –, tanto che corsetti e tessuti presero il nome dal suo ruolo più famoso, La Sylphide, mentre anche la regina Vittoria, allora giovane principessa, era una sua fan e chiamò uno dei suoi cavalli Taglioni. Da quei tempi a oggi tanti sono gli abiti da sera ispirati a quella silhouette tipica delle ballerine. Nel 1942, la designer Claire McCardell non riusciva a procurarsi scarpe per una sfilata di moda: così abbinò i suoi modelli a vere ballerine, prodotte dall’azienda specializzata Capezio. L’idea piacque così tanto che, poi, quel marchio dovette iniziare a ripensare le sua calzature non solo in chiave professionale, ma anche street style, per le donne che più che danzare in un teatro camminavano per strada».

La gonna tutù di Gucci

Etam ha organizzato la sua sfilata primavera/estate 2022 tra cigni bianchi e neri, rafforzando il binomio tra la leggerezza della lingerie e l’impalpabilità di un passo di danza. Da Freddy troverete scaldacuori per tutte le stagioni. Optare per il rosa cipria o un delicato grigio può essere una scelta molto lungimirante. Givenchy, Mugler, Ottolinger, invece, hanno sviluppato la tendenza a loro modo, dandole una certa sensualità e puntando su silhouette più attillate, corte o trasparenti, in modo da abbracciare senza timor di smentita il corpo. Proprio come quei body, che, da sempre e con alterne vicende, finiscono per essere un passepartout di ogni guardaroba.

Ballerine Repetto

Soprattutto, il balletto sa essere sognante e brutale allo stesso tempo: a un primo sguardo, agli spettatori che assistono in platea, appare come qualcosa di aggraziato, estremamente elegante e assolutamente delicato, ma dietro c’è disciplina, prova, dolore e un atletismo che mette a dura e crudele prova il corpo, a cominciare dai piedi, sospesi verso l’infinito. Il suo fascino è qualcosa di antico, che viaggia nel tempo e può approdare sulla passerelle contemporanee.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 26 Maggio, 07:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA