Ztl anticipata alle 19 e navette fino alle 2 di notte «Così centro senza auto»

Martedì 30 Giugno 2020 di Stefania DE CESARE
Ztl anticipata alle 19, Park & Ride e navette notturne per il centro storico: ci siamo. Domani - e fino alla fine di agosto - entrerà in vigore il nuovo piano della viabilità pensato da Palazzo Carafa per decongestionare il traffico in centro durante le settimane estive e incentivare l'utilizzo del trasporto pubblico a vantaggio di una maggiore vivibilità.
«Siamo contenti di essere riusciti a potenziare un servizio che la scorsa estate e lo scorso Natale ha registrato grande apprezzamento da parte dei cittadini dichiara l'assessore alla Mobilità Marco De Matteis . Evitare lunghe code alla ricerca di un parcheggio, con tutte le conseguenze in termini di traffico, aria irrespirabile e confusione è un obiettivo che intendiamo perseguire soprattutto nei mesi estivi, periodo in cui la città si anima e arricchisce della presenza di numerosi visitatori».
Occhio alle multe, quindi, per chi vorrà arrivare in centro con la propria auto. A differenza dello scorso anno i varchi erano attivi dalle 18, ma solo nel mese di agosto le telecamere si accenderanno, già da domani, due ore prima delle tradizionali ore 21. Fino al 31 agosto l'orario di attivazione della Ztl del centro storico - compresa all'interno degli assi viari di viale dell'Università, via Calasso, viale Michele de Pietro, viale XXV Luglio, viale Francesco Lo Re, via Duca degli Abruzzi e via Manifattura Tabacchi sarà anticipato alle 19 e fino alle 6 del mattino successivo, con il divieto di transito, sosta e fermata ai veicoli non autorizzati tutti i giorni feriali. Le telecamere continueranno come sempre a essere attive h24 le domeniche e i festivi.
«Abbiamo potenziato e migliorato i provvedimenti rispetto all'estate 2019 spiega l'assessore De Matteis -. Dalle esperienze maturate sia ad agosto dello scorso anno che a Natale abbiamo valutato, anche grazie ai vari confronti con le associazioni di categoria, che l'orario migliore per l'anticipazione della Ztl fosse alle 19 e non alle 18 così come abbiamo ritenuto più opportuno l'estensione del servizio navetta fino alle 2 di notte invece che all'1 di notte. Siamo intervenuti attraverso delle piccole modifiche facendo tesoro degli incontri avuti quest'anno».
Più collegamenti dalle aree di interscambio. I cittadini potranno raggiungere il centro cittadino dai parcheggi Foro Boario, Torre del Parco e Settelacquare attraverso un servizio navetta, quest'anno potenziato grazie al recupero delle percorrenze previste e non effettuate durante il periodo di emergenza sanitaria da Covid-19. Le navette saranno attive tutti i giorni feriali e festivi, dalle 19 alle 2 di notte con una frequenza di 15 minuti per i collegamenti da Foro Boario (FB) e Torre del Parco (TP) e di 20 minuti dal parcheggio di Settelacquare (ST).
Ritorna anche il Park & Ride. Il servizio prevede la sosta - per tutto il giorno e senza limiti di tempo - nei parcheggi di interscambio e l'utilizzo dei mezzi pubblici, sia quelli del trasporto pubblico locale che quelli delle navette notturne, grazie a un biglietto unico al costo di 2 euro al giorno o 15 euro al mese. La formula prevede un doppio scontrino: uno da lasciare all'interno del veicolo e l'altro da esibire sui mezzi pubblici. Nel ticket è incluso anche il trasporto di tutti i passeggeri dell'autovettura. La sosta resta gratuita nelle ore serali per il parcheggio di Settelacquare dove sarà, comunque, attivo il servizio di trasporto con il ticket unico.
Infine, per promuovere l'offerta saranno posizionati 3 totem nei punti strategici intorno alle tre aree di interscambio per indirizzare e informare l'utenza sull'iniziativa del Park & Ride. «Intensificare il servizio di trasporto pubblico conclude l'assessore De Matteis - e dotare la città di una segnaletica che incentivi l'utilizzo di mezzi alternativi all'auto propria sono azioni che possono favorire quel cambio di passo verso una mobilità sostenibile».
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA