Sbarcato in Italia solo e senza soldi: Sajjadd si laurea in ingegneria a Lecce

Sajjad Ahmed
L'Università di Lecce festeggia la laurea di Sajjad Ahmed, 28 anni, originario del Pakistan.
Sajjad si è appena laureato in Ingegneria industriale all'Università del Salento.
La sua famiglia è originaria del Pakistan, ma per 17 anni ha vissuto in Libia. Dai 13 anni in poi Sajjad restò da solo a lavorare per aiutare i suoi. Nel 2007 lo il viaggio clandestino fino a Lampedusa. Poi l'affidamento all'istituto dei frati cappuccini Itca di Lecce. Ha quindi cominciato a lavorare come benzinaio, imparando l'italiano e mentre spediva soldi a casa permettendo alle sorelle di laurearsi ha ripreso a studiare, completando le scuole medie e le superiori. Poi l'università. La sua tesi aveva per titolo "Experimental evaluation method of the cyclic curve", ed è solo il punto di partenza: vuole proseguire gli studi con la magistrale in Ingegneria gestionale.

«Quando si crede veramente in un sogno, non c'è niente di impossibile" - ha scritto l'Ateneo sui profili social commentando il bel giorno -. Sajjad Ahmed giunto in Italia da adolescente sfidando un destino che sembrava segnato ha coronato il suo sogno di laurearsi in Ingegneria. A lui vanno i nostri migliori auguri di un futuro che possa corrispondere ai sogni tanto a lungo coltivati».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 18 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento: 20:43