Salento, a causa del maltempo la statua del Santo perde aureola e croce

Salento, a causa del maltempo la statua del Santo perde aureola e croce
di Luana PRONTERA
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 30 Novembre 2022, 14:26 - Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre, 10:54

La statua di sant’Andrea perde l’aureola e un pezzo della croce, a causa del forte maltempo, nel giorno della sua festa. È accaduto stamattina, intorno alle 8, nel comune di Presicce Acquarica in provincia di Lecce. La statua del protettore della comunità si trova su una colonna proprio al centro di piazza Villani, di fronte alla Chiesa Madre nel cuore del centro storico.

Due anni fa l’associazione presiccesi nel mondo, prendendo atto delle condizioni del manufatto, aveva avviato la procedura per accedere a dei fondi dedicati per il restauro della statua. Peraltro, sembrerebbe che anche il comune di Presicce Acquarica ne stava programmando il recupero.

Il danno

L’aureola era agganciata ad un sostegno di ferro sulla sommità del capo del manufatto e non ha retto alle forti raffiche di vento e alla pioggia che, in queste ore, sta sferzando il Basso Salento. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno rimosso alcune parti a rischio cedimento mettendo in sicurezza l’area che è stata interdetta al traffico proprio nel giorno in cui si festeggia il santo protettore della cittadina Sant'Andrea Apostolo.

Nel pomeriggio di ieri, sempre in onore del Santo, il comune di Presicce Acquarica aveva portato, in processione, il simulacro del santo proprio dove si è verificato il crollo. In molti, soprattutto i più scaramantici, in queste ore parlano di “un segno che il santo ha voluto dare al comune salentino”. Altri si interrogano sul perché, vista l’urgenza dell’intervento, si è aspettato lo sgretolamento del manufatto realizzato in pietra leccese e risalente ai primi anni del XVII secolo grazie alle donazioni di una nobile famiglia del luogo, i principi Bartilotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA