Scoperta una piantagione di cannabis, sequestrate 400 piante

Giovedì 2 Luglio 2020
Individuata e sottoposta a sequestro da parte della Guardia di Finanza di Lecce un’estesa piantagione di cannabis, nei pressi del Campo nomadi “Panareo”, abilmente occultata nella fitta vegetazione.
In particolare, nel corso dell’intervento, le Fiamme Gialle venivano insospettite da alcuni soggetti che si introducevano furtivamente in un’area impervia, tra le campagne del capoluogo salentino, caratterizzata da alte sterpaglie e priva di vie di collegamento. Nell’avvicinarsi al sito, la presenza dei militari veniva notata da alcuni occupanti del campo, i quali provavano a respingerli attraverso il lancio di oggetti, agevolando la fuga di altre persone, verosimilmente preposte alla coltivazione e alla vigilanza della piantagione. 
Nonostante il tentativo di respingimento, i finanzieri - avvalendosi anche dell’ausilio delle unità cinofili del Corpo - riuscivano ad individuare un’estesa piantagione di marijuana, opportunamente circoscritta e occultata dalla fitta vegetazione e regolarmente irrigata attraverso una condotta risultata collegata con una pompa ad acqua posta a servizio del campo nomadi.
L’intervento ha permesso di sottoporre a sequestro oltre 400 piante di cannabis, del peso complessivo di circa 80 kg, pronte per la raccolta, l’essiccazione e l’immissione sul mercato.
  Ultimo aggiornamento: 12:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA