Percosse allo zio anziano e disabile: un arresto

Percosse
Era il suo tutore legale, ma lo picchiava con ferocia da settimane. Per questo è finito in carcere un 56enne originario di San Donato, ma residente a Surbo: avrebbe percosso il 70enne zio paterno, anziano e disabile, del quale invece avrebbe dovuto prendersi cura.
A stringere le manette ai polsi dell'uomo, sono stati i militari dell'Arma dei carabinieri di Surbo, che hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei suoi confronti dal gip del Tribunale di Lecce.
L'uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni. I militari hanno già raccolto le testimonianze dei familiari del malcapitato, ora ricoverato presso una casa di cura della zona.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 15 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento: 12:20