Galatina, "aquile" per 15 nuovi piloti

Venerdì 26 Giugno 2020
Fanno parte di organizzazioni diverse, piloteranno aeromobili diversi e svolgeranno lavori differenti ma, dal 26 giugno, hanno in comune un'aquila sul petto. Per il personale dell'Aeronautica Militare si parla di Brevetto di Pilota Militare, per il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di Brevetto di Pilota di Elicottero, e per quello delle Capitanerie di Porto si tratta di una Abilitazione al pilotaggio dell'elicottero. Ma la sostanza non cambia. Sono i quindici nuovi piloti che hanno appena concluso un lungo e difficile percorso di formazione: nove, tutti dell'Arma Azzurra, si sono addestrati al 61° Stormo di Galatina - Lecce e sono destinati alle linee "caccia" e a quelle a "pilotaggio remoto"; gli altri sei, di cui tre dei Vigili del Fuoco e uno della Capitaneria di Porto, oltre a due dell'A.M., provengono dal 72° Stormo di Frosinone, scuola di addestramento per aeromobili ad ala rotante, e saranno quindi impiegati sugli elicotteri.

L'evento, organizzato dal Comando Scuole dell'A.M. /3ª Regione Aerea di Bari, da cui i due Reparti di volo dipendono, si è svolto nell'aeroporto militare di Galatina, nel rigoroso rispetto delle restrizioni imposte dall'emergenza sanitaria in atto e in uno spazio all'aperto antistante la struttura che ospita il sistema di addestramento integrato ITS T-346, fiore all'occhiello della base aerea salentina. I due Comandanti di Stormo, subito dopo aver appuntato l'ambita Aquila sulla giacca dei neo-brevettati, si sono complimentati con i giovani piloti per il traguardo raggiunto. © RIPRODUZIONE RISERVATA