A 76 anni ruba 10 euro dalla cassette delle offerte e fugge in bicicletta

Lunedì 13 Luglio 2020
La cassetta delle offerte scassinata
A 76 anni ed “armato” di un apriscatole a rotella, va rubare in pieno giorno le offerte della chiesa San Nicola di Tricase Porto.E fugge in sella alla sua bicicletta.  Maldestro pure, visto che ha lasciato cadere tre monete da due euro ciascuna, rimaste nella struttura che contiene la cassetta.

Furto con scasso, comunque. Tanto da costare la misura degli arresti domiciliari a G.M., del posto, indicato dai carabinieri come “pregiudicato”. Certo è che non è la prima volta che si rende protagonisti di episodi di poco conto ma che comunque creano allarme fra la comunità. 
La misura è stata revocata nella mattinata di ieri dal pubblico ministero di turno della Procura di Lecce, Alberto Santacatterina.

Il furto è stato consumato alle quattro di pomeriggio quando questo pensionato è stato notato da alcuni fedeli scassinare la cassetta delle offerte.
Se n’è accorto pure lui di essere stato scoperto, tanto da gettare l’apriscatole ed un tondino in ferro per staccare la cassetta delle offerte dal telaio in legno.

E se n’è scappato in fretta e furia, ma non abbastanza da non essere riconosciuto. I fedeli che hanno dato l’allarme si sono premurati anche di riferire nome e cognome. E i carabinieri, conoscendolo, lo hanno atteso lungo la strada di rientro a casa.

Con se’ aveva un sacchetto di plastica con 10.50 euro, poco più di quanto lasciato in chiesa in quella fuga improvvisa.
Ha trascorso un pomeriggio ed una nottata ai domiciliari, l’anziano. Poi alla luce dell’entità del danno e dell’età avanzata, il magistrato di turno ha deciso di revocare la misura.
Difeso dall’avvocato Tony Indino, G.M. sarà interrogato nei prossimi giorni dal giudice per le indagini preliminari di turno che si occuperà della convalida dell’arresto. Ultimo aggiornamento: 21:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA