Roma Fiumicino, all'aeroporto comunicano il nastro ritiro bagagli sbagliato: passeggeri in rivolta dopo un'ora d'attesa

I viaggiatori, che erano partiti da Londra, sono stati costretti ad aspettare più di un'ora per recuperare il bagaglio da stiva

Domenica 22 Maggio 2022
Roma Fiumicino, il nastro ritiro bagagli è sbagliato: passeggeri in rivolta dopo l'attesa

Disavventura per un gruppo di passeggeri in arrivo all'aeroporto di Roma Fiumicino. I viaggiatori, che erano partiti da Londra, sono stati costretti ad aspettare più di un'ora per recuperare il bagaglio da stiva. Come al solito si erano informati circa il nastro trasportatore relativo al loro viaggio, ma si sono accorti dopo un'ora che le valigie giravano senza un proprietario da un'altra parte.

 

Leggi anche > Ospita un'ucraina che fuggiva dalla guerra: dopo una settimana lascia moglie e figli e scappa con lei

 

«Il volo - racconta a Leggo un passeggero - è atterrato a mezzanotte circa. Siamo scesi, abbiamo fatto il controllo passaporti e poi da indicazioni ci hanno detto di "andare al nastro 12 che arrivano i bagagli". Siamo stati lì un'ora e i bagagli non arrivavano. Scene di disperazione, tutti avvelenati. Io ho fatto la rivolta, sono andato da Lost and Found da una ragazza».

 

«Questa tutta allarmata - continua - inizia a fare una serie di telefonate. Dopo un po' viene e ci dice le vostre valigie "stanno girando già da un po' al nastro 4" che stava all'opposto, quasi a un chilometro di distanza. Siamo usciti dall'aeroporto all'una e quaranta. Una cosa assurda».

Ultimo aggiornamento: 23 Maggio, 18:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA