Milano. Leonardo, Sofia e gli eroi epici: i nomi dei bimbi del 2020

Martedì 16 Febbraio 2021 di Simona Romanò

Sofia se femmina. Leonardo se maschio. Sono i nomi preferiti in assoluto dai genitori milanesi per i figli nati nel 2020, quando il mondo è piombato nell’incubo del Covid, i sistemi sanitari sono arrivati al collasso e Milano è precipitata tra lockdown e zone rosse. Le mamme e i papà dei 9129 nuovi cittadini, accolti all’ombra della Madonnina l’anno scorso (per ognuno dei quali sarà piantato un albero in primavera), sono andati sul tradizionale. Emerge dalla classifica dei nomi più quotati estrapolata dall’assessorato ai Servizi civici guidato da Roberta Cocco.

Il primo nella top ten è Leonardo (204 bambini) per effetto dei 500 anni dalla morte del genio Leonardo Da Vinci, che è stata celebrata, nel 2019 in tutta Italia, con eventi spettacolari. Un boom difficile da battere, visto che al secondo posto, ma a distanza, seguono Tommaso (147 bimbi) e Alessandro (116), che è sempre piaciuto ai milanesi in memoria dell’autore dei Promessi Sposi. Piace anche Lorenzo (111) e Edoardo (104), fino ad arrivare al decimo posto a Federico (81). È calato Francesco, quale omaggio a papa Bergoglio: infatti, nell’anno del Covid, non risulta fra i dieci prescelti dalle neomamme. Non c’è l’effetto Maradona, il mago del calcio morto lo scorso 25 novembre che, con le sue indimenticabili prodezze aveva fatto innamorare tifosi di ogni città: soltanto 48 i Diego battezzati a Milano. Perdono appeal anche i nomi dei baby vip: Leone di casa Fedez-Ferragni ha ispirato solo 16 genitori, Santiago, il figlio della showgirl Belen che ha trovata cosa a Milano, solo 15.

Tra le femminucce prevalgono Sofia (105), Giulia (86), Beatrice (78), Ginevra (77), Camilla (62). Resta nella top ten (ormai da anni, anche se solo al nono posto) Aurora, la primogenita di Eros Ramazzotti alla quale ha dedicato una canzone. Fra i più creativi, invece, Luce e Zoe (14), Cloe (13), Zelda (5), Penelope (5), Alma (10). Non c’è l’effetto Thunberg, perché solo trenta coppie “ambientaliste” si sono ispirate alla piccola Greta. Per i fiocchi azzurri spuntano anche i personaggi della mitologia come Ettore (46), Enea (38), Achille (19); e quelli biblici, da Noah (27) a Elia (22). Infine, balza all’occhio la scelta delle famiglie straniere che optano per nomi italianissimi, per poi assegnare un secondo della loro tradizione.

Ultimo aggiornamento: 10:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA