Milano, donna di 48 anni trovata con tagli al collo alla fermata del bus: è grave al Niguarda

Martedì 30 Giugno 2020
Milano, donna di 48 anni trovata con tagli alla gola alla fermata del bus: è grave al Niguarda
Una 48enne è stata trovata, all'alba di questa mattina, con vistose ferite da taglio al collo, davanti alla pensilina della fermata del bus in piazzale Lotto, a Milano. La donna, di nazionalità moldava e scarcerata tre giorni fa, potrebbe aver tentato di uccidersi, anche se finora non è stata trovata l'arma da taglio che ha provocato le ferite. Trasportata d'urgenza all'ospedale di Niguarda, la donna è in gravi condizioni ma sarebbe fuori pericolo.

Leggi anche > Milano, lite choc in un condominio: 68enne ucciso a coltellate. Arrestato il vicino di casa

L'episodio è avvenuto alle 6.40 di questa mattina: a trovare la donna ferita è stato un passante, che ha allertato immediatamente i soccorsi. La donna era stata scarcerata 3 giorni fa dal penitenziario di Castrovillari (Cosenza), dove era reclusa per resistenza. Sulle sue braccia sono state trovate numerose cicatrici dovute ad altri tagli simili a quelli alla gola. Il quadro clinico della moldava risulta molto grave ma non rischierebbe di morire. Ultimo aggiornamento: 10:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA