Reggio Emilia, 32enne molesta l'amica 20enne e riprende tutto con il cellulare: arrestato

Sabato 29 Febbraio 2020
Reggio Emilia, 32enne molesta l'amica 20enne e riprende tutto con il cellulare: arrestato

Approfittando dello stato di torpore di una 20enne generato dalla stanchezza e dall'assunzione di alcolici, l'ha molestata riprendendo la scena con il suo telefonino: protagonista della vicenda un 32enne mantovano arrestato dai Carabinieri di Reggiolo, nel Reggiano, con l'accusa di violenza sessuale aggravata.

Leggi anche > Firenze, ex carabiniere condannato a 5 anni e mezzo per lo stupro delle due studentesse statunitensi

Questa mattina dopo la convalida dell'arresto all'uomo è stata applicata la misura cautelare del divieto di avvicinamento. È stata la stessa vittima, una 20enne residente nel reggiano, a rivolgersi ai militari denunciando quanto accadutole. Passata una serata in pizzeria con una amica, cui si è aggiunto il 32enne loro conoscente, i tre si sono recati nell'abitazione del'amica della 20enne per guardare un film. Colte dalla stanchezza, le due ragazze si sono addormentate sul divano con l'uomo che l'ha molestata e ha ripreso tutto col telefonino. Caduta dal divano, la 20enne si è ritrovata senza vestiti e ha notato l'amico con in mano il telefono. Dopo aver richiamato l'attenzione dell'amica ha poi chiamato i Carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA