Gli artificieri al lavoro e “Babyboom”, il robot usato per il disinnesco

Sono iniziate le operazioni di “despolettamento” dell’ordigno bellico che si trova a Brindisi, nel cantiere di ampliamento del maxicinema Andromeda. All’opera ci sono 15 militari, esperti artificieri dell’undicesimo reggimento genio guastatori di Foggia, unità alle dipendenze della brigata Pinerolo. L’attività è stata avviata dopo che dal Centro di coordinamento soccorso presieduto dal prefetto Umberto Guidato, è giunta comunicazione dell’avvenuta evacuazione dell’intera zona rossa, un’area dal raggio di 1.617 metri dal luogo in cui trova l’ordigno bellico.