Folgorato a 13 anni dal palo dell'illuminazione pubblica durante la festa di quartiere: grave in ospedale

Il sindaco: spero sia fatta luce su questa vicenda. Il comitato feste rinvia tutte le manifestazioni musicali e ricreative

Folgorato a 13 anni dal palo dell'illuminazione pubblica durante la festa di quartiere: grave in ospedale
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Giugno 2022, 16:58 - Ultimo aggiornamento: 17:33

Folgorato da un palo dell'illuminazione pubblica durante la festa di quartiere. Indagini in corso. 

Il 13enne folgorato

È stato trasferito dall'ospedale di Termoli a quello di Foggia un tredicenne rimasto folgorato ieri sera durante una festa di quartiere a Montenero di Bisaccia (Campobasso), in contrada Torricella. Il ragazzino, secondo una prima ricostruzione, si era appoggiato a un palo della pubblica illuminazione quando, improvvisamente, si è accasciato a terra. Gli amici e le persone presenti hanno subito allertato i soccorsi. Un'ambulanza del 118 Molise ha trasportato il ragazzino al "San Timoteo" di Termoli in condizioni molto gravi. I medici hanno riservato la prognosi e ricoverato il minore nel Centro di rianimazione dell'ospedale molisano dove è rimasto fino a questa mattina, per poi essere trasferito a Foggia. L'equipe di sanitari ha riscontrato dei segni su una spalla riconducibili alla scarica elettrica. Sull'episodio sono in corso le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Termoli che hanno posto sotto sequestro l'area e sentito alcuni testimoni. Sul caso la Procura di Larino (Campobasso) ha aperto un'inchiesta, ma attualmente non ci sono persone iscritte sul registro degli indagati. Gli accertamenti dei militari proseguiranno anche oggi.

Il sindaco 

«Esprimo sgomento e dolore per quanto accaduto ieri sera. Sono in corso le indagini e spero sia fatta luce al più presto su questa vicenda che ha interessato un ragazzo della nostra comunità». Così il sindaco di Montenero di Bisaccia Simona Contucci sull'incidente accaduto nella tarda serata di ieri a un 13enne del paese, ricoverato in coma all'Ospedale di Foggia perchè sembrerebbe folgorato da un palo della pubblica illuminazione. «Colgo l'occasione per ribadire la mia vicinanza e quella dell'Amministrazione comunale alla famiglia del giovane» dichiara Contucci che questa mattina si è recata in contrada Torricella. Il Consiglio comunale, convocato per questa mattina, è stato, su decisione unanime, rinviato ad altra data. Intanto la Comunità pastorale «Maria Ss.ma di Bisaccia» insieme al Comitato feste di San Paolo ha deciso di rinviare tutte le manifestazioni musicali e ricreative previste per questa sera in paese. I sacerdoti con il Vescovo della Diocesi di Termoli-Larino Gianfranco De Luca hanno invitato l'intera comunità a una preghiera collettiva in serata. «Ci ritroveremo stasera in Piazza San Paolo - fanno sapere i sacerdoti - alle ore 19.30, all'aperto, con quanti lo desiderano per la celebrazione eucaristica presieduta dal nostro vescovo a cui seguirà la processione. Vogliamo pregare tutti insieme per il ragazzo in ospedale e per i suoi familiari».

© RIPRODUZIONE RISERVATA