Genitori in piazza contro la preside
L'assessore al ramo scrive a Mattarella

Domenica 6 Giugno 2021 di Alfonso SPAGNULO

A Fasano la protesta contro la dirigente Conserva arriva in piazza. Probabilmente l’ultimo, estremo tentativo di raddrizzare una situazione che ha sfiancato la pazienza di genitori, docenti e studenti. Sabato sera tutte le componenti della scuola media “Bianco-Pascoli” di Fasano sono scese in piazza Ciaia per manifestare, per l’ennesima volta, dissenso verso la dirigente scolastica Maria Conserva. Vi hanno presenziato anche il sindaco Francesco Zaccaria e l’assessore alla pubblica istruzione Cinzia Caroli.

 

L'accusa

«La dirigente Conserva è assente e non collabora oltre ad essere l’artefice di importanti anomalie come l’interruzione della didattica a distanza o l’assenza, ancora oggi, di un calendario delle prove d’esame per gli alunni di terza media». A tentare di rassicurare gli animi dei genitori dei piccoli che frequentano la media "Bianco-Pascoli" di Fasano sono scesi in piazza anche il sindaco Francesco Zaccaria e l'assessore alla pubblica istruzione, Cinzia Caroli. «Abbiamo chiesto - dicono - l'intervento dell'Ufficio Scolastico regionale e ci è stato chiesto di pazientare ancora qualche giorno. Intanto facciamo appello al ministro e al Capo dello Stato, Sergio Mattarella, affinché le istituzioni riescano a risolvere la questione riportando così un clima di serenità all'interno dell'istituto».

Ultimo aggiornamento: 19:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA