Ciclista investita da un'auto finisce in ospedale: è grave

Ciclista investita da un'auto finisce in ospedale: è grave
È ancora tutta da chiarire la dinamica che, ieri mattina, ha causato l'impatto, violento, tra una Fiat Punto e una bicicletta. Ad avere la peggio, ovviamente, la donna che era sul mezzo a due ruote, sbalzata dal sellino e finita prima sul parabrezza dell'utilitaria e poi sull'asfalto. In tanti hanno assistito alla scena. Nonostante il vento di tramontana, ieri intorno alle 10.30, la strada che collega l'aeroporto alla litoranea nord di Brindisi era molto trafficata. La donna, B.C., di 51 anni, stava percorrendo via maestri del Lavoro, quando all'improvviso è stata centrata in pieno dalla Fiat Punto guidata dal brindisino G.A di 68 anni.

Le condizioni della donna sono apparse subito critiche. Alcuni automobilisti, e lo stesso conducente della Fiat Punto, hanno lanciato l'allarme e chiesto l'intervento di una ambulanza del 118. La donna trasportata in codice rosso, è stata visitata dei medici dell'ospedale Perrino e ricoverata nel reparto di neurochirurgia. La sua prognosi, per il momento, resta riservata. Il trauma cranico riportato a seguito del violento impatto sarà monitorato nelle prossime ore dai medici dell'ospedale. L'incidente è avvenuto nei pressi dell'intersezione con la strada costiera, alcune centinaia di metri dopo lo stabilimento della Leonardo divisione elicotteri. La donna stava facendo una passeggiata quando all'improvviso, per cause da chiarire, è stata c'entrata in pieno, dalla Fiat Punto.

La ciclista è andata a finire prima sul cofano, dalla parte del passeggero, della Punto, per poi essere proiettata contro il parabrezza, sempre dalla parte del passeggero. Infine sia la ciclista che la bici si sono schiantati sull'asfalto dopo un volo di alcuni metri, oltre la parte posteriore della vettura.
Nell'incidente sono rimasti illesi sia il conducente della Fiat Punto che le persone che viaggiavano con lui al momento dell'impatto. Sul posto è giunta dopo pochi minuti anche una vettura della polizia municipale che dopo aver effettuato tutti i rilievi del caso dovrà accertare le responsabilità. Il traffico nella zona ha subito lievi rallentamenti fino a quando l'ambulanza del 118 non ha ripreso la sua corsa verso l'ospedale Perrino.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 5 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento: 10:23