Caccia alla pantera: Forestali al lavoro per catturarla. E sul web si moltiplicano foto e video. Il sindaco: «Massima prudenza»

Domenica 14 Febbraio 2021

Da Acquaviva delle Fonti (Bari) a Casamassima, gli avvistamenti - con tanto di riprese col cellulare - si moltiplicano: la pantera la cui presenza è stata segnalata nei giorni scorsi nel territorio di Castellana Grotte, spaventa la provincia barese, mentre il corpo dei carabinieri Forestali le dà la caccia senza soste.

Pantera nelle campagne di Puglia: è certo. «Organizziamo la cattura»

L'obiettivo, definito nel corso di un vertice in prefettura pochi giorni fa, è catturarla. La presenza del felino è stata confermata dal medico veterinario incaricato dalla Asl «tramite il rilevamento di orme e tracce organiche dell’animale», spiega il sindaco di Acquaviva delle Fonti Davide Carlucci, che ha firmato un’ordinanza per vietare il «transito ciclo-pedonale e lo svolgimento di qualsiasi attività sportiva ai cittadini in tutte le strade di campagna e sulle strade extra urbane del territorio di Acquaviva».

Il provvedimento comunale vieta inoltre «di eseguire potature di alberi o lavori in campagna in tutto il territorio comunale» e, «al fine di evitare di spaventare il felino con conseguente manifestazione di comportamenti aggressivi dello stesso», ordina «ai proprietari di animali domestici e di allevamento (in particolare quelli di grossa taglia) di tenere gli stessi al sicuro ovvero in un recinto che ne limiti gli spostamenti e che li protegga da eventuali attacchi». Nell’ordinanza il sindaco riferisce che il «grosso felino selvatico «è stato avvistato, da cittadini e anche dalle forze dell’ordine, in zona Santa Croce-Perrotta e dintorni e, comunque in continuo spostamento».

Video

 

Ultimo aggiornamento: 09:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA