Ospedale in Fiera del Levante a Bari, Emiliano cerca l'accordo affinché resti operativo

Mercoledì 16 Giugno 2021
Ospedale in Fiera del Levante a Bari, Emiliano cerca l'accordo affinché resti operativo

Cosa ne sarà dell'ospedale nella Fiera del Levante di Bari? Un interrogativo al quale il presidente della regione Michele Emiliano risponde così: «L'idea alla quale stiamo lavorando con l'ente Fiera è quella di dar vita ad un accordo che consenta alla Fiera di avere nuovi padiglioni espositivi nelle aree scoperte e a noi di mantenere la disponibilità degli spazi per le funzioni legate ai piani pandemici generali o di prevenzione delle grandi emergenze».

Il governatore pugliese, a margine della presentazione della mostra "Contagi d'amore", ha risposto così alle domande dei giornalisti sul futuro dell'ospedale Covid realizzato all'interno della Fiera del Levante di Bari. Nell'ospedale, realizzato in circa due mesi tra dicembre e febbraio, ci sono 154 posti letto. L'ospedale è costato poco più di venti milioni ed è attualmente gestito dal Policlinico di Bari. Gli spazi in cui è stato realizzato sono stati temporaneamente requisiti dalla Prefettura di Bari.

«Abbiamo scelto la Fiera - ha spiegato Emiliano - per ospitare il padiglione maxi emergenze perché, innanzitutto, si trattava di un luogo pubblico e poi, in quel modo, abbiamo anche consentito alla fiera di superare un momento finanziariamente complicato attraverso il pagamento dell'affitto. Abbiamo fatto tutto quello in maniera concordata. Il centro emergenza noi comunque lo dobbiamo fare, quindi da qualche parte lo faremo, anche perché quello che è dentro il padiglione maxi emergenze può essere spostato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA