Morto a 41 anni Ciccone, chef tra i più apprezzati al mondo. Era di Locordotondo

Angelo Ciccone
Angelo Ciccone
2 Minuti di Lettura
Lunedì 25 Luglio 2022, 16:29

Era considerato uno degli chef italiani più apprezzati al mondo. Angelo Ciccone, 41 anni, di Locorotondo, è morto, a causa di una malattia incurabile, a Singapore, dove era Executive Chef del Regent Hotel e del ristorante “Il Basilico”. Ciccone era una delle eccellenze italiane nel mondo. Ha lavorato nelle più prestigiose strutture alberghiere in Europa, Medio Oriente e Asia. A 19 anni aveva già trovato lavoro nel prestigioso Four Seasons Hotel a Londra, prima come pasticcere e poi come Sous Chef. Il suo talento non passava inosservato. Sei anni dopo, si è trasferito al Four Seasons Hotel di Riyad, in Arabia Saudita. Infine, la consacrazione definitiva a Singapore.

Le sue origini al centro delle creazioni

Lo scorso anno era stato chiamato dall'Ambasciatore d'Italia a Singapore per collaborare all'organizzazione della "Settimana della cucina italiana nel mondo" in ambasciata. L'Italia, la Puglia e soprattutto la sua Locorotondo sempre al centro dei suoi piatti. «Il mio obiettivo - diceva Angelo, che parlava fluentemente inglese, francese e spagnolo - è portare il mio amore e la mia conoscenza del cibo italiano a Singapore». E c’era riuscito. Unanime il cordoglio di amici e tantissimi colleghi sui social.

© RIPRODUZIONE RISERVATA