Bari: negozi chiusi a Ferragosto, ma chi resta in città può dedicarsi alla cultura

Bari: negozi chiusi a Ferragosto, ma chi resta in città può dedicarsi alla cultura
di Riccardo RESTA
4 Minuti di Lettura
Sabato 14 Agosto 2021, 12:18

Weekend di ferragosto all'insegna della cultura per chi rimane a Bari. Se, infatti, in tantissimi, come ogni anno, prenderanno d'assalto le località balneari per le giornate del 14 e 15 agosto, i più temerari sfideranno le temperature tropicali di questi giorni per evitare le lunghe code in strada e godersi la città semi-deserta, agevolati dall'ordinanza regionale che impone la chiusura degli esercizi commerciali durante le festività, a cominciare proprio da ferragosto.

Cosa fare restando in città

A chi resta in città ha pensato il Comune di Bari, che ha varato un piano di aperture straordinarie dei principali contenitori culturali, a beneficio anche dei turisti.
Ines Pierucci, assessore comunale alle Culture, ha annunciato: «In accordo con i gestori dei principali spazi culturali della città, sabato e domenica, weekend di ferragosto, sarà possibile visitare le mostre in programma nel teatro Margherita, nel Museo civico e nel museo archeologico di Santa Scolastica, che nelle settimane passate hanno registrato numeri significativi con i 6mila ingressi al Margherita, gli oltre 7mila di Santa Scolastica e più di mille visitatori al Museo civico».

LEGGI ANCHE: Puglia, Ferragosto in compagnia di Lucifero, ma da mercoledì 18 si torna a respirare


Nel dettaglio, nella giornata di oggi, sabato 14 agosto, la mostra fotografica Steve McCurry: leggere, allestita al teatro Margherita, sarà aperta dalle 11 fino all'una di notte. Domenica 15 agosto si replica, dalle 11 alle 23.


Reperti storici e arte contemporanea si incontrano al museo di Santa scolastica, dove nel weekend, accanto ai pregiati pezzi della collezione stabile, i visitatori potranno osservare anche le opere esposte nell'ambito di Forme del desiderio, mostra dedicata al collezionismo e allestita con opere messe a disposizione da importanti collezionisti pugliesi. Il 14 agosto si entra dalle 10 alle 12 e dalle 19 alle 23; il 15 agosto, ultimo giorno di apertura dell'esposizione, gli ingressi saranno consentiti dalle 10 alle 12 e dalle 19 alle 24.


Battenti aperti anche per il Museo civico: fino al 31 agosto, nell'ambito dell'esposizione Polvere di stelle, saranno in mostra le donne icona di Lediesis. Nel weekend di ferragosto il Museo civico osserverà i regolari orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 16:30 alle 20:30, il sabato dalle 9:30 alle 13:30 e la domenica dalle 17:30 alle 20:30.
Nel fine settimana sarà aperto al pubblico anche il castello svevo, con ingressi dalle 9 alle 19, sia sabato sia domenica. Dalla Direzione regionale musei Puglia ricordano che l'accesso sarà garantito solo con green pass, digitale o cartaceo, e documento d'identità valido.


Cultura e solidarietà si avvicinano nel caffè letterario dell'associazione InConTra, aperto il 15 agosto in piazza Balenzano dalle 11 alle 16. Saranno, inoltre, operativi i servizi della rete territoriale del welfare, a cominciare dal centro diurno Area 51, in corso Italia, dove a ferragosto il pranzo e la cena saranno distribuiti con modalità di asporto in vaschette monoporzione nel rispetto delle normative anticovid. Il Centro sociale polivalente per anziani di via Dante 104 assicurerà la distribuzione dei pasti in favore di 20 anziani segnalati dai servizi sociali poiché in condizioni di particolare disagio socio-economico.


A ferragosto resteranno attive tutte le case di comunità del capoluogo e della provincia, e a Bari saranno operativi h24 sia il Pronto intervento sociale (numero verde 800 093470, tel. 080 8493594) che interviene in favore di migranti, anziani soli, minori e donne vittime di violenza, sia il numero verde del Centro antiviolenza comunale (numero verde 800 202330, cell. pronto intervento 328 8212906, anche per sms).
© RIPRODUZIONE RISERVATA
SEPA

© RIPRODUZIONE RISERVATA