Coronavirus, il Sud Italia protetto da uno «scudo genetico». La nuova tesi degli immunologi

Giovedì 28 Maggio 2020
Coronavirus, il Sud Italia protetto da uno «scudo genetico». La nuova tesi degli immunologi

Coronavirus, tra i fattori chiave che hanno contribuito a disegnare in modo tanto netto la mappa dell'epidemia di in Italia ci potrebbe essere anche «un'interazione fra Dna e ambiente». È la tesi di Antonio Giordano, scienziato italiano trapiantato negli Usa, fra gli autori di un articolo pubblicato su "Frontiers Immunology". Uno scudo genetico in sostanza potrebbe aver protetto l'Italia del Sud dallo tsunami Sars-CoV-2 che ha travolto le...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 30 Maggio, 20:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA