Emma difende Carola, gli haters tornano all'attacco: offese e insulti sui social

Lunedì 1 Luglio 2019

Da difensore a bersaglio. Emma Marrone ha postato sul suo account Instagram un video nel quale mostra l’arrivo a Lampedusa di Carola Rackete, accolta da insulti sessisti e auspici di stupro. La cantante ha espresso solidarietà alla capitana della Sea Watch, dicendosi indignata. Una scelta diventata boomerang: è stata a sua volta ricoperta da attacchi personali.

“Solo una parola: vergogna”, aveva scritto Emma come didascalia al video, “Il fallimento totale dell’umanità. L’ignoranza che prende il sopravvento sui valori e sul rispetto di ogni essere umano. Stiamo sprofondando in un buco nero. Che amarezza”.

Ultimo aggiornamento: 18:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA