Cagliari, crolla nella notte l'aula magna di Geologia: fino a poco prima era piena di studenti. Il sindaco: «Strage sfiorata» Foto Video

Cagliari, crolla nella notte l'aula magna di Geologia: fino a poco prima era piena di studenti. Il sindaco: «Strage sfiorata» Foto
Cagliari, crolla nella notte l'aula magna di Geologia: fino a poco prima era piena di studenti. Il sindaco: «Strage sfiorata» Foto
3 Minuti di Lettura
Martedì 18 Ottobre 2022, 23:23 - Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre, 15:10

Crolla nelle notte l'aula magna della facoltà di Geologia dell'università di Cagliari, in via Trentino. La struttura viene utilizzata dalla facoltà di Lingue e fino a meno di due ore prima era affollata di studenti, mentre al momento del cedimento del soffitto non c'era nessuno. Oltre ai vigili del fuoco sono arrivate anche ambulanze e il rettore Francesco Mola che ha detto che non vi erano mai stati segnali di pericolo per quell'edificio.

La palazzina si trovava sul retro del corpo centrale, vicino al piazzale che ospita la Casa dello studente. Anche se non risulta che vi fosse alcuno della struttura del Magistero, i vigili del fuoco stanno comunque compiendo accertamenti fra le macerie anche utilizzando droni per non esporsi al pericolo di nuovi crolli.

L'edificio di due piani crollato all'interno della Facoltà di Lingue dell'Università di Cagliari aveva ospitato sino a questa sera alcune lezioni. Secondo quanto appreso gli ultimi studenti sono andati via dalla palazzina verso le 20. Il crollo si è verificato verso le 21.50 nell'edificio retrostante l'ingresso principale del complesso che ospita le facoltà umanistiche e l'aula magna della facoltà di Geologia.  Il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu«Il Signore ci ha protetto, poteva essere una strage».

La conferma: non c'era nessuno

Verso le 2 la conferma: i vigili del fuoco, con l'aiuto dei cani e dei droni, ma anche con ispezioni, non hanno trovato tracce che possano far pensare alla presenza di qualcuno rimasto sotto le macerie. Ora verrà messa in sicurezza l'area e si cercheranno di capire le cause del crollo. È probabile che tutti gli edifici che si trovano del complesso vengano esaminati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA