Carabiniere freddato a colpi di fucile: sulla scena del crimine insieme alla Scientifica

Martedì 4 Maggio 2021
Video

Un maresciallo dei carabinieri in pensione è stato ucciso a Copertino dopo le 22 di ieri, 3 maggio. Silvano Nestola, 46 anni, è stato raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco - con ogni probabilità un fucile - davanti alla casa della sorella dove si era recato con il figlioletto per la cena. Per lui non c'è stato nulla da fare.

I carabinieri hanno eseguito una perquisizione nell'abitazione di una famiglia di San Donaci, in provincia di Brindisi, perquisizione durante la quale i militari avrebbero trovato elementi utili a ricostruire cosa sia accaduto ieri sera e chi abbia esploso i colpi di fucile letali contro il maresciallo Nestola. I militari hanno fermato quattro persone, sempre di San Donaci: padre, madre, figlia ed ex marito di quest'ultima. Si trovano tutti in caserma per essere ascoltati. La pista seguita dagli investigatori è quella passionale: Nestola, infatti, non prestava servizio operativo, ma si trovava dislocato - prima della pensione - presso uno degli uffici dell'Arma.

Siamo andati sulla scena del crimine insieme a Valeria Blanco. 

Ultimo aggiornamento: 5 Maggio, 07:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA