Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Conte-Corvino, affetto a distanza. Il direttore sportivo replica alla citazione: «Gli sono molto legato»

Conte-Corvino, affetto a distanza. Il direttore sportivo replica alla citazione: «Gli sono molto legato»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Febbraio 2022, 21:07

"Puoi sbagliare una moglie, non puoi sbagliare l'attaccante e il portiere". La frase di Pantaleo Corvino, citata in conferenza stampa del Tottenham da Antonio Conte, in riferimento a Kane e Lloris, ha portato con sé un gustoso retroscena sul rapporto di stima e amicizia che lega i due salentini cresciuti nel mondo del pallone.

Corvino, intervistato da Sky ha raccontato: «Questa frase arriva nel corso della presentazione di Coda al Lecce, un giornalista mi elencò i grandi attaccanti del Lecce, ci pensai un attimo e quella frase mi venne fuori molto spontaneamente. Nel calcio quando devi fare delle scelte la prima cosa che non devi sbagliare sono portiere e attaccante, poi magari puoi sbagliare la moglie. Perché se sbagli in quei due ruoli alteri le prestazioni dell'intera squadra. A Conte sono legato profondamente: ci conosciamo da 40 anni, io sono salentino e lui leccese doc. Mi ha fatto molto piacere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA