Calcio, Lecce-Spal 1-0. Helgason avvicina la A. Cremonese ko, giallorossi primi

Calcio, Lecce-Spal 1-0. Helgason avvicina la A. Cremonese ko, giallorossi primi
di Liberato CASOLE
6 Minuti di Lettura
Sabato 9 Aprile 2022, 13:54 - Ultimo aggiornamento: 22:05

(FOTO IVAN TORTORELLA)

Una vittoria fondamentale nel momento più importante della stagione. Il Lecce batte la Spal per 1-0 nella quint'ultima giornata del campionato di calcio di serie B e continua, imperterrito, la sua corsa verso la promozione diretta in serie A. Grande entusiamo a fine gara nello stadio di "Via del Mare" che ha accompagnato i giallorossi alla vittoria contro un avversario scomodo, di categoria e in emergenza, visti i nove calciatori indisponibili. Da rimarcare gli applausi per l'ex capitano Marco Mancosu, nel Salento per cinque intense stagioni, passato alla Spal la scorsa estate. Il Lecce è stato più forte mentalmente, soffrendo nella prima parte di gara la freschezza estense per poi - liberatosi dalla tensione per certi versi anche logica considerata l'importanza della posta in gioco - riuscire a sciorinare il suo calcio fatto di profondità, velocità, coralità. Il gol di Helgason, dopo oltre un'ora di gioco, non è altro che l'esaltazione dell'atteggiamento propositivo dei giallorossi nella ripresa.

Gol nato da un'azione collettiva portata avanti da Di Mariano, con Coda in veste di uomo-assist per il compagno che, a tu per tu con il portiere avversario, ha messo dentro il pallone  della vittoria. Successo che, con quattro partite ancora da giocare, alimenta le speranze di promozione dei giallorossi. Lecce ora al primo posto per la sconfitta della Cremonese a Frosinone per 2-1. Al vantaggio grigiorosso di Bonaiuto ha fatto seguito la rimonta ciociara con Canotto e Zerbin. Domani le gare delle altre pretendenti al salto di categoria. 

Lecce-Spal 1-0
Lecce (4-3-3): Gabriel; Calabresi (40’ st Gendrey), Lucioni, Tuia (17’ st Dermaku), Gallo; Blin (17’ st Helgason), Hjulmand, Gargiulo (1’ st Bjorkengren); Strefezza (40’ st Ragusa), Coda, Di Mariano. In panchina: Bleve, Listkowski, Faragò, Barreca, Majer, Asencio, Rodriguez. Allenatore: Marco Baroni.
Spal (4-3-1-2): Alfonso; Almici (33’ st Pabai), Vicari, Peda, Celia; Pinato (23’ st Mora), Esposito, Zanellato; Mancosu; Colombo (33’ st Finotto), Vido (23’ st Latte Lah). In panchina: Pomini, Rigon, Tripaldelli, Crociata, Zuculini, Da Riva, Nador. Allenatore: Roberto Venturato.
Arbitro: Marchetti di Ostia Lido.
Marcatori: nel st 21’ Helgason (L).
Note: spettatori 11.578 per un incasso di euro 112.212,00. Ammoniti: pt 14’ Almici (S); 33’ Celia (S); st 5’ Tuia (L); 10’ Blin (L); 31’ Mora (S). Angoli: 6-6. Recupero: pt 1’; st 4’.

----------------------------------------------------------------------------------

Serie B - 34° turno Alessandria-Pordenone 2-0; Como-Cittadella 1-2; Lecce-Spal 1-0; Frosinone-Cremonese 2-1; Benevento-Vicenza; Ascoli-Reggina; Crotone-Ternana; Cosenza-Monza; Perugia-Pisa; Brescia-Parma.

Classifica: Lecce 65; Cremonese 63; Monza 60; Pisa 59; Brescia 58; Benevento 57; Frosinone 54; Ascoli 52; Perugia, Cittadella 48; Parma 45; Como, Ternana, Reggina 44; Spal 34; Alessandria 29; Cosenza 25, Vicenza 25; Crotone 21; Pordenone 17

 

----------------------------------------------------------------------

95' - Finita. Lecce-Spal 1-0

92' - Forcing della Spal: il Lecce si difende

90' - Quattro minuti di recupero

87' - La Spal spaventa il Lecce: deviazione di testa sottoporta su calcio di punizione dalla sinistra del fronte offensivo estense: pallone che Gabriel, al rientro, riesce a respingere. 

72' - Di Mariano, ottimamente servito a centro area, alza la mira sprecando un calcio di rigore in movimento.

70' - Gol provvidenziale del Lecce che sblocca una partita complicata per la buona organizzazione di gioco della Spal di mister Venturato. 

66' - GOL DEL LECCE  - Assist di Coda per l'inserimento di Helgason che la mette dentro. Lecce-Spal 1-0

65' - Il Lecce ora gioca come sa, attacca e vuole vincere

60' - La partita si infiamma, prima Gabriel esce di pugni nella sua area di rigore per sventare un attacco estense, poi Di Mariano cade in area ma l'arbitro non ravvisa gli estremi per la concessione del penalty.

53' - Spal pericolosa con Colombo il cui tiro da fuori, su assist di Mancosu, sfiora il palo di pochissimo 

46' - Spumeggiante avvio di secondo tempo del Lecce che, finalmente, si scrolla di dossa la tensione. Coda calcia due volte verso le specchio della porta con convinzione: il primo tiro è respinto dal portiere, il secondo tiro lambisce il palo. Il Lecce attacca sotto la curva sud. 

45' - Bel colpo d'occhio al "Via del Mare"

 

-------------------------------------------------------------------------

45' - Finisce il primo tempo su un tiro a giro di Strefezza.

43' - Spal nuovamente propositiva con un'azione corale conclusa con un tiro fuori da limite dell'area

35' - Grandissima verticalizzazione del Lecce: Di Mariano servito centralmente calcia da appena dentro l'area di rigore e il portiere della Spal compie un prodigioso intervento deviando in angolo. Prima vera azione del Lecce che ora sembra più convinto. 

30' - Trenta minuti di gioco in cui la Spal si è fatta preferire. L'impressione è che la posta in gioco stia frenando il Lecce

29' - Il Lecce ci prova, ma c'è troppa frenesia. Tiro da dentro l'area affrettato e poco preciso

23' - Buona opportunità per il Lecce: Di Mariano ha la palla buona, prova a metterla in area ma la difesa libera

22' - Colpo di testa di Zanellato, Gabriel para senza problemi

20' - La Spal, magrado nove assenze, gioca con disinvoltura.  

16' - Lecce in attacco. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo dalla destra Coda segna in spaccata ma erano in tre in fuorigioco

11' - Tre calci d'angolo collezionati dalla Spal

10' - Dieci minuti di gioco, il Lecce prova a giocare tranquillo e a far girare il pallone

5' - Il Lecce sente l'importanza della posta in palio. C'è un'apertura per Di Mariano troppo lunga, sull'altro fronte proprio Mancosu suggerisce con classe in area di rigore leccese, l'azione sfuma

3' - Partita che vede subito la Spal spingersi in attacco. Su corner dalla destra, colpo di testa di poco fuori di Vicari

0' - Buon pubblico al "Via del Mare" e ovazione per Mancosu, l'ex capitano del Lecce ora alla Spal

Le formazioni ufficiali
Spal (4-3-1-2): Alfonso; Almici, Vicari, Peda, Celia; Pinato, Esposito, Zanellato; Mancosu; Vido, Colombo. In panchina: Pomini, Rigoni, Pabai, Tripaldelli, Crociata, Zuculuni, Finotto, Mora, Da RIva, Nador, Latte Lath. Allenatore: Venturato.
Lecce (4-3-3): Gabriel; Calabresi, Lucioni, Tuia, Gallo; Blin, Hjulmand, Gargiulo; Strefezza, Coda, Di Mariano. In panchina: Bleve, Ragusa, Helgason, Gendrey, Listkowski, Bjorkengren, Faragò, Barreca, Majer, Dermaku, Asencio, Rodriguez. Allenatore: M. Baroni

Il Lecce in campo contro la Spal per la 34a giornata del campionato di calcio di serie B. I giallorossi cercano la vittoria per continuare ad occupare le prime due posizione di classifica che significano serie A diretta. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA