Lorella Cuccarini, accuse di "finto buonismo" ad Amici 21. E lei tifa per LDA

Ha spiegato le differenze con Rudy Zerbi e, tra le righe, anche con Alessandra Celentano

Giovedì 28 Aprile 2022
Nella scuola di Amici le polemiche impazzano. Lorella Cuccarini risponde alle critiche e parla di LDA

I fan chiamano, Lorella Cuccarini risponde. La maestra di Amici di Maria De Filippi, da ormai due anni nel cast, sta dimostrando di essere una brava stratega. Nelle ultime puntate del serale, sta attuando una tattica precisa: prima gioca in difesa sui guanti di sfida e poi li usa a suo vantaggio, come fanno tutti i professori. Ma questo fa sorgere dei dubbi nel pubblico, tanto da accusarla di finto buonismo. Su Instagram, la maestra ha risposto ad alcune domande dei fan relative al programma. 

 

Leggi anche > Chiara Ferragni e Fedez, presa di posizione social: «Era ora, sono contenta per i miei figli»

 

 

 

Rispondendo proprio alle curiosità dei fan, Lorella Cuccarini ha spiegato la differenza tra lei e altri professori. E in particolare con Rudy Zerbi, seppur non specificandone il nome, e celandolo sotto l'appellativo di “avversario”. Forse però la frecciatina era anche per un’altra professoressa. Nella domanda le hanno chiesto se è una prof buona o “finta buona”. «Né buona a tutti i costi, né cattiva» ha risposto Lorella.

Nel suo modo di insegnare ad Amici, un professore deve essere un professionista esigente e deve mettersi al servizio del programma. Lei cerca di assolvere al suo compito al meglio, con gli allievi preferisce il dialogo e li segue passo dopo passo. «Li supporto, mi metto a disposizione, do consigli» ha aggiunto. Ed è passata a parlare delle ultime settimane, quando ha cominciato a lanciare guanti di sfida e anche non nelle corde dei destinatari. Ad esempio il guanto tra Sissi e Luigi su un brano di Whitney Houston al pubblico è sembrato poco equo, ma Lorella ha ribadito il contrario, attirandosi le critiche a cui risponde: «Chiaro che nella fase finale tutti cerchiamo di mettere in evidenza i punti di forza dei nostri allievi. Fa parte del meccanismo, è evidente».

 

Poi, ha spiegato le differenze con Rudy Zerbi e, tra le righe, anche con Alessandra Celentano: «Io non alzo mai la voce, non manco di rispetto ai ragazzi e li chiamo sempre per nome».

In una risposta successiva, Lorella Cuccarini ha detto cosa pensa di LDA. Già durante il pomeridiano ha manifestato stima per l’ex allievo e lo ha difeso dagli attacchi di Anna Pettinelli, seppure non fosse nella sua squadra. Dopo l’eliminazione ha confermato il suo pensiero sul giovane D’Alessio: «Mi piace molto e non l’ho mai nascosto. Penso che abbia tutte le carte in regola per togliersi tante soddisfazioni».

Ultimo aggiornamento: 23:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA