Vaccini, più effetti collaterali dopo Pfizer (81%) che Astrazeneca (17%): quali sono e perché avvengono

Lunedì 19 Aprile 2021 di Raffaele Alliegro
Vaccini, più effetti collaterali dopo Pfizer (81%) che Astrazeneca (17%): quali sono e perché avvengono

La maggior parte degli effetti collaterali registrati dopo la vaccinazione riguardano il vaccino anti-Covid della Pfizer, Comirnaty, perché finora è stato il più utilizzato. Seguono quelli del vaccino Vaxzevria di AstraZeneca e di Moderna. Le segnalazioni dunque sono in proporzione al numero di dosi somministrate. E nella stragrande maggioranza dei casi dopo il vaccino si avvertono sintomi leggeri, dal dolore nel punto in cui si è fatta...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 20 Aprile, 11:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA