Berlusconi tende la mano a Conte: «Opposizione responsabile non fa ostruzionismo, ma dica sì al Mes»

Berlusconi tende la mano a Conte: «Opposizione responsabile non fa ostruzionismo, ma dica sì al Mes»
Berlusconi tende la mano a Conte: «Opposizione responsabile non fa ostruzionismo, ma dica sì al Mes»
di Simone Pierini
2 Minuti di Lettura
Martedì 14 Aprile 2020, 22:31

Silvio Berlusconi tende una mano al governo, confermando la necessità di «un'opposizione responsabile» che «non fa ostruzionismo, anzi si stringe attorno alle istituzioni». Poi consiglia il premier Giuseppe Conte sull'utilizzo del Mes «per consolidare il nostro sistema sanitario» e difende l'operato della Lombardia nel far fronte all'emergenza coronavirus perché vittima di una «tempesta perfetta».

«NO ALL'OSTRUZIONISMO IN QUESTO MOMENTO»

«Abbiamo detto sin dal primo momento che in questa emergenza un'opposizione responsabile non fa ostruzionismo, anzi si stringe attorno alle istituzioni. Ed è quello che stiamo facendo: siamo critici con il governo, ne denunciamo i molti errori ma non è questo il momento della polemica politica». Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi collegato a diMartedì, su La7, condotta da Giovanni Floris. «Questo è il momento di rimboccarci le maniche e lavorare tutti insieme».

«CONTA DICA SÌ AL MES»

«Per il futuro ci vorrà un governo davvero rappresentativo degli italiani. Ma ora ci interessa di più far sì che Conte non commetta gli errori che sta facendo: per esempio quello clamoroso di dire all' Europa sul Mes "faremo da soli" e rinunciare così ad utilizzare i circa 36 miliardi che potremmo ottenere, senza condizioni, ovviamente dal Mes per consolidare il nostro sistema sanitario». Ha aggiunto Silvio Berlusconi.

«LOMBARDIA HA RISPOSTO BENE»

«Sulla Lombardia si è scatenata la »tempesta perfetta« una cosa davvero assurda. La Lombardia è stata la prima regione ad essere colpita dall'epidemia più duramente. E i dati sui contagi soprattutto a Milano sono ancora preoccupanti. Di fronte a tutto questo, la Regione ha dimostrato una buona capacità di risposta». Ha spiegato il leader di Forza Italia. «Ovviamente nell'emergenza assoluta qualcosa non avrà magari funzionato nel modo migliore, ma vorrei vedere quale sistema avrebbe retto meglio della Lombardia all'esorbitante numero di ammalati che si sono dovuti ospedalizzare. Il fatto di aver evitato il collasso delle strutture sanitarie è già, e comunque, un grande successo»

© RIPRODUZIONE RISERVATA