M5s, rischio flop alle regionali: l'obiettivo salvezza è al 10%

Lunedì 29 Giugno 2020 di Simone Canettieri

 I big mettono le mani avanti: «Le elezioni regionali non sono mai state il piatto forte della casa». Ma nel M5S, in queste ore tra gli strappi di Renzi e gli appelli all'unità di Nicola Zingaretti, gira un numeretto magico: 10%. Cioè raggiungere almeno la «soglia psicologica» della doppia cifra nelle sei Regioni che il 20 settembre andranno al voto. Altrimenti il big bang è dietro l'angolo.
Le premesse non sono delle migliori, e lo sa anche...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 10:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA