Villaggi turistici, un lavoro per 100 nel Salento

Villaggi turistici, un lavoro per 100 nel Salento
Sul piatto ci sono 200 posti di lavoro nei villaggi e resort di tutta la Puglia, 100 solo nel Salento. È partita la caccia all’animatore turistico. Si svolgeranno domani a Bari, infatti, le selezioni per i volti che animeranno la nuova stagione estiva pugliese. Ad accogliere i centinaia di turisti che, come ogni anno, sceglieranno le spiagge del territorio come meta per le vacanze estive, potrebbero essere anche numerosi salentini professionisti dell’intrattenimento: animatori, istruttori sportivi, artisti di strada, ballerini e tecnici dello spettacolo potranno presentare la propria candidatura ed essere così selezionati per una estate di lavoro tra campeggi, alberghi e villaggi della Puglia e del Salento.
A dirigere il reclutamento, la “Jolly Animation”, una delle prime società di animazione in Italia, impegnata nella ricerca di 700 figure di operatori del divertimento da impiegare in 60 strutture ricettive in tutta Italia già a partire dalla prossima primavera.
In Puglia, la “Jolly Animation” mette a disposizione 200 posti di lavoro, divisi tra il Gargano e la zona Ionica (100 richieste) e il Salento, dove si contano proprio un centinaio di posti da animatore turistico in alcune delle strutture ricettive delle località estive più gettonate come San Cataldo e Porto Cesareo.
Il “Recruiting Day” pugliese si svolgerà domani a Bari allo “Spazio Dimora” (via Nicolò Piccinni, 65) con l’obiettivo di “scovare” giovani talenti pugliesi da indirizzare verso le numerose strutture turistiche del territorio. Non solo Puglia però.
 
La società di Salerno, con sedi nel capoluogo campano così come a Roma e Venezia offre l’occasione per tanti giovani di mettersi alla prova e candidarsi per un incarico nei luoghi di vacanza più belli tra mare e montagna. Una professione “vacanza” molto ambita e a cui può accedere anche chi non ha esperienza nel settore: in programma, infatti, ci sono diversi stage operativi lungo lo stivale dal Veneto alla Campania.
Nel curriculum degli aspiranti animatori dovranno esserci capacità relazionali e attitudine al lavoro in team che saranno alla base della valutazione dei candidati che dovranno cimentarsi con giochi, balli e momenti di spettacolo. La formazione è gratuita. Previsti anche dei corsi operativi full immersion per addetti allo spettacolo come ballerini e cantanti, che prenderanno parte alla preparazione dei musical da portare in scena in prestigiosi hotel e resort di Veneto, Sardegna, Puglia, Campania, Basilicata e Calabria.
I candidati avranno contratti a tempo determinato, con inquadramento secondo normativa vigente e retribuzione in busta paga, vitto ed alloggio ed indennizzo per spese di viaggio, oltre alla possibilità di intraprendere carriera nel campo dell’intrattenimento o in quello dei servizi turistici. Per candidarsi, occorre compilare il form “lavora con noi” (dal sito jollyanimation.com) oppure inviare cv e foto recente a figura intera (puglia@jollyanimation.com).
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 15 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:36