Scontro fra l'auto del sindaco e quella della Polizia: agente in ospedale

Martedì 14 Gennaio 2020
L'auto del sindaco contro quella della polizia, in uno scontro frontale che sono il fato ha voluto non avesse conseguenze peggiori. L'incidente è avvenuto a prima mattina - erano circa le 7.30 - e ha visto coinvolti il primo cittadino di San Cesario di Lecce, Fernando Coppola e un agente della polizia ferroviaria, in servizio nel capoluogo del Salento.

Incidente frontale, arriva la pattuglia: papà poliziotto scopre che il figlio è morto a 30 anni
L'auto si ribalta e prende fuoco, 28enne operato d'urgenza e ancora in prognosi riservata. In fumo l'incasso dei videogames

Lo scontro è avvenuto lungo la provinciale 362, alle porte di Lecce, fra la stazione di rifornimento della Esso e il market discount Md. L’agente guidava l'auto di servizio, una Fiat Punto, diretto al deposito della Polizia di Stato che si trova proprio lungo la provinciale. La dinamica dell'impatto è tutta da chiarire, ma quel che è certo è che la vettura ha impattato violentemente contro la Smart guidata dal sindaco.

Sul posto sono intervenuti i medici del 118 - che hanno preso in consegna l'agente ferito e lo hanno accompagnato al Vito Fazzi -, gli agenti della sezione Volanti della Polizia e i vigili urbani di Lecce, ai quali spetterà il compito di capire cosa sia accaduto. Da una prima ricostruzione, sembrerebbe che Coppola con la sua auto fosse impegnato nel sorpasso di un furgone Ducato. Prognosi di dieci giorni per il poliziotto ferito.  © RIPRODUZIONE RISERVATA