Famiglie in difficoltà, arriva la spesa sospesa: la solidarietà arriva in tavola

Sabato 28 Marzo 2020
Una spesa sospesa, sulla falsa riga del “caffè sospeso” nato a Napoli per aiutare chi non poteva permetterselo. Nel Salento arriva la spesa, sospesa anch'essa: qualcuno la acquista, qualcun altro - che non può permetterselo - la ritira. «Grazie alla collaborazione con il Club Lions di Lecce ho attivato questa iniziativa benefica per sostenere le famiglie in difficoltà economica in seguito all’emergenza coronavirus e contribuire all’acquisto di beni primari» spiega Matteo Sances.
 
L’idea punta a sostenere  non solo le famiglie in difficoltà - in un momento in cui tantissimi rischiano di perdere il lavoro - ma anche i piccoli esercizi commerciali che vorranno aderire, scrivendo all'indirizzo di posta elettronica spesainsospeso@gmail.com.

«L'iniziativa - prosegue Sances - è partita ieri con l’adesione della prima bottega di alimentari di Carmela Ria, a Lecce in Via Taranto 1, ma speriamo che anche altri negozianti vogliano darci una mano».

 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA