Roma, tenta di violentare una collega di lavoro: il vicino di casa salva la donna durante l'aggressione

Venerdì 21 Gennaio 2022
violenza sessuale

L’ha aspettata sotto casa, quindi l’ha scaraventata fuori dell’auto e, “armato” di un bloccasterzo, le ha procurato gravi lesioni nel tentativo di portare a termine una violenza sessuale. 
L’incredibile scena è avvenuta a Guidonia Montecelio nella notte tra il 23 e il 24 dicembre scorso: l’uomo aveva preso di mira una sua collega di lavoro che però ha rifiutato ogni tipo di avances. Il 31enne allora si è presentato davanti all’abitazione della donna («come una furia», hanno riferito i testimoni) e l’ha aggredita provocandole la frattura del naso, ecchimosi periorbitarie, contusioni al bacino. Lesioni giudicate guaribili in trenta giorni. 
Provvidenziale è risultato l’intervento di un vicino di casa che è riuscito a sottrarre la ragazza dalla tentata violenza sessuale che il 31enne intendeva portare a termine nonostante le urla disperate della ragazza. L’attività investigativa degli agenti di Polizia e l’attivazione del cosiddetto “codice rosa integrato” da parte del pronto soccorso dell’ospedale di Tivoli hanno portato ieri agli arresti domiciliari dell’aggressore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA