Eboli, fermato due volte con le prostitute. 85enne alla polizia: «È colpa del vaccino»

Venerdì 23 Aprile 2021
Fermato due volte con le prostitute, 85enne alla polizia: «È colpa del vaccino»

«È colpa del vaccino», così un 85enne si sarebbe giustificato con la polizia dopo essere stato sorpreso con delle prostitute dalla Polizia Municipale di Eboli (Salerno). L'anziano, che si era appartato in un camper, è stato fermato due volte nel giro di un'ora e mezza. Secondo quanto detto dall'uomo, il vaccino fatto da poco gli avrebbe provocato come effetto collaterale un'eccitazione irrefrenabile. 

 

Leggi anche > Vaccino AstraZeneca, l'Ema: nessuna limitazione per fasce d'età. «Seconda dose 4-12 settimane dopo la prima»

 

Le forze dell'ordine non hanno potuto fare a meno di multarlo per violazione delle norme anti contagio. Per la sua notte folle dovrà pagare poco più di mille euro. «Comunque sono soldi ben spesi», avrebbe aggiunto. La storia surreale ha fatto il giro del web e scatenato l'ironia degli utenti. Sembra che l'uomo sia stato intercettato una prima volta in un punto del litorale frequentato dalle prostitute. Nonostante il fermo e la multa, avrebbe riprovato ad appartarsi successivamente intorno a mezzogiorno.

 

Gli agenti non potevano credere ai loro occhi quando hanno visto il camper nuovamente fermo intorno a mezzogiorno. A quel punto l'anziano si è giustificato chiamando in causa il vaccino che gli avevano somministrato da poco. 

 

Ultimo aggiornamento: 16:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA