«Porto il cane a spasso», ma va dall'amante: la moglie scopre tutto grazie al cucciolo

Dopo cena saliva in auto e si allontanava per ore, ma l'animale non sembrava risentire delle lunghe passeggiate

Venerdì 17 Settembre 2021

Era uscito con il cane per andare dall'amante con la scusa di portare l'animaletto a fare i bisogni. Un uomo però è stato scoperto prorpio a causa del cucciolo. A insospettire la moglie è stato il fatto che il cane tornasse comunque dalla passeggiata pieno di energie, voglioso di uscire e non stanco, così ha scoperto dove andavano in realtà.

 

Leggi anche > Meteo, allerta gialla su 11 regioni per piogge e venti: ecco quali sono

 

Un uomo di Fano, in provincia di Pesaro e Urbino, ogni sera diceva alla moglie che usciva per portare il cane fuori assentandosi anche per due o tre ore. Considerando il presunto lungo tragitto l'animale sarebbe dovuto essere molto stanco e invece non lo era quasi mai, così la donna ha voluto vederci chiaro. Il 50enne le raccontava di prendere la macchina per portare il cane a passeggio sulla spiaggia, una scusa che serviva a spiegare sia l'utilizzo del mezzo sia le ore trascorse fuori casa.

 

Un giorno la moglie ha deciso di seguirlo per scoprire che marito e cane andavano invece in un paese vicino, dentro una casa, nella quale restavano chiusi per ore. La casa in questione era quella dell'amante del suo uomo. Tanto è bastato alla moglie tradita per chiedere il divorzio, con addebito per colpa. Il marito è stato cacciato di casa, insieme al suo fedele complice. 

Ultimo aggiornamento: 16:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA