Choc nel Napoletano, carabiniere interviene per sedare una lite nella movida: pestato con caschi e sedie. È grave

Sabato 1 Agosto 2020

Arrestate quattro persone per l'aggressione del carabiniere ferito la scorsa notte a Castellammare. Sono tre maggiorenni e un 17enne. Arrestato anche un quinto uomo che ha rubato il borsello al militare mentre era a terra ferito. Il militare fuori dal servizio è stato ferito alla testa mentre cercava di separare alcuni ragazzi che stavano litigando in piazza Umberto, a due passi dalla Cassa Armonica.

IL FATTO
Carabiniere libero da servizio interviene per sedare una lite, ma viene pestato a colpi di casco e sedie. Torna la movida violenta in villa comunale, a Castellammare di Stabia, nel Napoletano. L'episodio è avvenuto dopo la mezzanotte di ieri, con le strade stabiesi affollate per il sabato sera. All'altezza della Cassarmonica è scoppiata una violenta lite tra giovani, il carabiniere (anche lui a passeggio) ha deciso di intervenire per fermare la zuffa, ma ne è diventato vittima. Sul caso indagano polizia e carabinieri, intervenuti subito dopo l'aggressione subita dal militare, che adesso è ricoverato in ospedale con un forte trauma cranico e altre ferite. 

Ultimo aggiornamento: 22:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA