Londra, Oxford Circus diventa pedonale e “green”: ecco come sarà

Giovedì 17 Giugno 2021

L'area intorno a Oxford Circus a Londra diventa “green” e sarà trasformata in due piazze pedonali dopo anni di discussioni a riguardo. I lavori dovrebbero iniziare quest'anno e includeranno "miglioramenti significativi agli spazi pubblici", nonché ulteriori piantagioni e posti a sedere nel quartiere dello shopping e del tempo libero.

 

Leggi anche > Il Regno Unito rinvia le riaperture dal 21 giugno al 19 luglio. Johnson: «Preoccupati per la variante Delta»

 

La pedonalizzazione di Oxford Circus è stata discussa per molti anni, fin dagli anni '80, a causa della scarsa qualità dell'aria, della congestione e del traffico intenso della zona. Un concorso di progettazione organizzato dal Royal Institute of British Architects (RIBA) a partire da questa estate aiuterà a fornire lo schema finale per garantire "design di classe mondiale" e "rapporto qualità-prezzo". Il progetto lavorerà con Transport for London per migliorare l'accesso alla stazione della metropolitana di Oxford Circus e dare priorità ai pedoni.

 

Ci saranno chiusure stradali tra Oxford Circus e Great Portland Street a est e Oxford Circus e John Princes Street a ovest attraverso ordini di traffico sperimentali (ETO). Il traffico continuerà lungo Regent Street, a nord ea sud di Oxford Circus. Il consiglio monitorerà e riesaminerà i cambiamenti sperimentali come parte degli ETO, considerando il feedback dei residenti, delle imprese e di altre parti interessate. I piani saranno realizzati attraverso un "approccio graduale", a partire da due piazze senza auto in Oxford Street, ai lati del Circus, che dovrebbero essere completate entro la fine del 2021. La seconda fase del programma, "Grandi miglioramenti alla sfera pubblica", inizierà nella primavera del 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA