Sul Treno della Memoria: 1.600 studenti salentini partono per visitare i campi di concentramento. Gli appuntamenti

Giovedì 27 Gennaio 2022

«Tutti coloro che dimenticano il loro passato, sono condannati a riviverlo». Il Treno della Memoria, che in diciassette anni ha portato più di 60.000 persone a visitare i campi di Auschwitz e Birkenau, torna a viaggiare dopo lo stop dovuto all'emergenza Covid.

Le partenze

Il progetto prevede 7 partenze (dall'8 febbraio al 12 marzo 2022) da Piemonte, Trentino-Alto Adige, Puglia, Sicilia, Lombardia e Toscana. Un vero e proprio pellegrinaggio laico che porterà 2800 passeggeri, fra giovani studenti e adulti, nelle città di Cracovia e di Berlino. Per quanto riguarda la Puglia, saranno coinvolti scuole e Comuni, per un totale di circa 1.600 partecipanti pugliesi.

La Shoah e le persecuzioni: Medaglie d'onore al ricordo. Gli appuntamenti del Giorno della Memoria


Il Treno della Memoria non è un semplice viaggio o una gita scolastica, ma un vero e proprio percorso di conoscenza nella Storia e nella Memoria. Il progetto, che coniuga attività di svago, incontri e laboratori, nasce dalla convinzione che la costruzione di una cittadinanza attiva e consapevole non possa prescindere dalla conoscenza del passato e dall'ascolto delle testimonianze dei protagonisti. Non finisce qui: da oggi torna anche la maratona nazionale web Living Memory-Memoria ed Europa sui canali social del Treno della Memoria.
Particolarmente ricco il palinsesto odierno che prevede l'intervento del professore Daniele De Luca, Daniele Silvestri, Mauro Berruto, l'associazione Resq, gli attivisti e attiviste delle organizzazioni polacche in difesa dei diritti delle donne e delle persone Glbtq+, il coordinamento Torino Pride.

Gallipoli

Da oggi via Giudecca a Gallipoli avrà l’indicazione in doppia lingua con la traduzione in ebraico. Questa mattina alle 10, in occasione della Giornata della memoria, per dare un segno tangibile del ricordo e dell’impegno, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Stefano Minerva, aderendo ad una proposta del gruppo consiliare Gallipoli Futura, svelerà la nuova targa toponomastica che indica il nome della storica via che, in passato, è stata la casa di buona parte della popolazione ebraica ospitata nella cittadina jonica.

Lecce

Alle 10.30 allo Spazio “Dunya” di Lecce, Arci Lecce Solidarietà proietta il documentario “Se questo è amore” di Maya Sarfaty. Segue dibattito con Anna Caputo, presidente Arci Lecce Solidarietà; Silvia Miglietta, assessora ai diritti civili, e Christel Antonazzo, presidente di Terra del Fuoco. Al comprensivo di Muro Leccese, invece, le classi III incontrano gli ospiti del progetto di accoglienza Sai. Alle 18, sulla pagina Facebook di Arci Lecce Solidarietà verrà trasmesso “Lo Specchio”, performance con Gianluca Carrisi ed Edo Costantini.

Galatone

A Galatone Comune e Pro Loco organizzano “La luce della memoria”: dalle 17 alle 21 sulla parete comunale dell’ex Convento dei Domenicani saranno proiettate delle immagini più significative di film dedicati alla Shoah. Sarà inoltre possibile accendere una piccola luce da collocare al centro di piazza SS. Crocifisso in memoria di tutte le vittime dell’olocausto. Fino a lunedì la Pro Loco ospita “La bicicletta di Bartali”, la mostra di illustrazioni di Roberto Lauricello tratte dall’omonimo libro di Simone Dini Landini.

 


L. Cic.
© RIPRODUZIONE RISERVATA - SEPA

Ultimo aggiornamento: 10:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA