Due kosovari "beccati" in auto con un cadavere: volevano seppellirlo in patria

Martedì 16 Giugno 2020
Ieri in  tarda serata i poliziotti della Polmare di Bari, durante i controlli al porto dei passeggeri in partenza, hanno scoperto in una automobile il cadavere di un uomo. A bordo c'erano due cittadini kosovari diretti in patria. Il cadavere era stato avvolto in un lenzuolo e sistemato in uno scatolone.

Dagli accertamenti è emerso che il defunto era deceduto per morte naturale e che i due volevano portarlo in patria per seppellirlo lì. Accertata la violazione delle norme di polizia mortuaria. I due passeggeri sono stati sottoposti a sanzione amministrativa. Avvisati l'autorità giudiziaria e il medico legale che ha disposto il trasporto della salma in obitorio. I due erano stati incaricati da una agenzia di pompe funebri. © RIPRODUZIONE RISERVATA