Papa Francesco e la sciatalgia che lo tormenta: ecco perché ha reagito così alla fedele

Mercoledì 1 Gennaio 2020 di Franca Giansoldati

Città del Vaticano - Papa Francesco a braccio, rivolgendosi ai fedeli, nel primo Angelus dell'anno, ha chiesto scusa per avere perso le staffe ieri pomeriggio quando, dopo avere celebrato il Te Deum in basilica, andando in piazza san Pietro, ha avuto una brusca reazione davanti alla maleducata insistenza di una signora asiatica che lo ha strattonato brutalmente. «Anche io perdo la pazienza e chiedo scusa per il comportamento di ieri»  ha detto facendo riferimento alla sua reazione spontanea di liberarsi dalla morsa della signora, con alcuni schiaffi sulla sua mano. 

Papa Francesco, prima messa del 2020: «Per un mondo migliore includere le donne nei processi decisionali»
Papa Francesco arrabbiato con la fedele a San Pietro, poi le scuse: «A volte perdo la pazienza»

La scena ieri pomeriggio è stata ripresa da diverse persone con il telefonino, mentre osservavano dietro le transenne. Naturalmente quelle immagini hanno fatto il giro del mondo e non hanno giovato di certo dall'immagine del pontefice che è dovuto correre ai ripari chiedendo scusa. 

Nel breve video si vede che il Papa con una smorfia di dolore, mentre viene stato preso alla sprovvista dall'energia della signora (che ancora un po' non gli fa perdere l'equilibrio).

Francesco soffre di una brutta sciatalgia che gli causa sofferenza anche per movimenti semplici. A volte anche il solo camminare. Il Papa in pubblico maschera però bene la sofferenza. Qualsiasi movimento brusco che gli comporta uno spostamento dell'equilibrio finisce per arrecargli fitte insopportabili all'anca. Probabilmente ieri, quando la donna lo ha strattonato, il dolore ha fatto la sua comparsa. La reazione del Papa è stata di liberarsi da quella morsa piuttosto contrariato.
 

L'episodio ha però messo in luce anche la scarsa sicurezza attorno al pontefice. Sin dall'inizio del pontificato Francesco - a proposito di questo delicatissimo argomento  - è stato chiaro, manifestando allergia per le guardie del corpo. In diverse occasioni ha spiegato ai suoi collaboratori che non desidera filtri tra lui e la gente, che ama essere libero di poterla salutare, abbracciare e avvicinare. A volte però l'assenza di filtri dimostra di essere foriera di brutte sorprese, specie davanti a fedeli che non riescono a frenare l'emozione o l'entusiasmo. 

Ultimo aggiornamento: 13:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA