Ufficiale, la serie A ripartirà il 20 giugno. Da decidere la data di Lecce-Milan. Sticchi Damiani: «Ora la salvezza sul campo»

Giovedì 28 Maggio 2020
ROMA - «La serie A riparte il 20 giugno, il mio auspicio è che nella settimana precedente si possa giocare la Coppa Italia»: lo ha annunciato il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, al termine dell'incontro con le componenti della Fededercalcio. Non è ancora chiaro, al momento, se il 20 giugno si ripartirà dai recuperi della 25esima giornata (quattro partite che però non vedono coinvolto il Lecce) o se dalla 27esima giornata (con il calendario che prevede anche Lecce-Milan).  Toccherà oggi all’Assemblea della Lega serie A decidere come partire il 20 giugno. L’idea generale è di scegliere la prima opzione per poi ripartire tutti insieme con lo stesso numero di partite giocate. Sta di fatto che Lecce-Milan si giocherà il 20 oppure il 23 giugno, data assai più probabile.

LA SODDISFAZIONE DEL PRESIDENTE STICCHI DAMIANI
«Come auspicavamo tutti, ora si ricomincia e ci si affida al verdetto del campo - commenta il presidente Sticchi Damiani -. Rispetto alle altre soluzioni eventualmente paventate, vedi play off e cristallizzazione della classifica, auspico che si tratti solo di scenari teorici e non concretamente configurabili. La nostra linea è stata chiara sin dall’inizio di questa pandemia. Noi del Lecce abbiamo sempre sostenuto che saremmo stati disposti a tornare a giocare solo in condizioni di assoluta sicurezza per tutti, staff, calciatori, dirigenti, arbitri e addetti ai lavori. Se il ministro Spadafora ha atteso il 28 maggio per dare il via libera alla ripresa del campionato è perché ha voluto valutare l’andamento della curva dei contagi, negli ultimi giorni in continua discesa. La squadra è già entrata mentalmente nell’idea di ripartire: gli allenamenti sono già intensi. Siamo pronti per conquistare la salvezza sul campo». Ultimo aggiornamento: 29 Maggio, 10:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA