Benedetta Pilato infiamma il 46° Trofeo Nico Sapio: è record italiano nei 50 rana
"Le Olimpiadi a Tokyo? Bisogna prima qualificarsi"

Venerdì 8 Novembre 2019 di Redazione Sport
Benny Pilato
Apertura con il botto per il 46° Trofeo Nico Sapio, la manifestazione natatoria internazionale a cura di Genova Nuoto e My Sport in collaborazione con la FIN e con il patrocinio di Regione Liguria (ente promotore) e Comune di Genova.



Campionessa mondiale dei 50 rana: trionfo di Benedetta, la 14enne tarantina già stella del nuoto
Pilato, lo show e le lacrime: a 14 anni argento mondiale La tarantina stella da record

Alla Sciorba, dove da oggi a domani si confrontano 116 società (3122 presenze gare), la vicecampionessa mondiale Benedetta Pilato (foto Domeyko) ha firmato il nuovo primato italiano nei 50 rana. La nuotatrice tarantina del CC Aniene, già capace di realizzare a Gwangju il nuovo record nazionale in vasca lunga, si è ripetuta in vasca corta ed ha fermato ieri mattina il cronometro sul tempo di 29”41 abbassando di 18 centesimi la miglior prestazione realizzata il 12 dicembre 2018 dalla genovese Martina Carraro ai Mondiali di Hangzhou. Poi, nel pomeriggio, Benny ha vinto la finale nei 50 rana vincendo  per tre centesimi un gran bel duello con Martina Carraro: 29”74 leggermente peggiore del 29”41 da record italiano del mattino e crono entrato nella top time mondiale di sempre. «Sono molto felice per questo risultato - ha detto la Pilato -. Rispetto al passato mi sento con più responsabilità ma senza alcuna pressione. Tokyo? Prima bisogna qualificarsi».

 
  Ultimo aggiornamento: 19:16


© RIPRODUZIONE RISERVATA