Imperio e Franco, oro e bronzo agli assoluti tricolori

Lunedì 16 Dicembre 2019
Imperio con la medaglia d'oro sul podio
Tre titoli italiani, quindici medaglie e alcuni piazzamenti ai piedi del podio. Torna con tante medaglie la delegazione pugliese dalle Finali Nazionali dei Campionati Italiani Assoluti di Pesistica Olimpica 2019, tenutesi nel weekend al Pala Pellicone di Ostia. Portano a casa la medaglia d’oro nel totale la grottagliese Giulia Imperio dell’Esercito (49kg femminile), Giovanni Massaro dell’Hard Work Valenzano (+109kg maschile) e Gabriella Battaglia, atleta della Pesisitica Capurso (87kg femminile), mentre è salito sul secondo gradino Ermir Ganaj dell Crossfire Bari nella 61kg maschile. Tre medaglie di bronzo nella categoria 71kg femminile per Giulia Franco della Body’s Training Copertino, che dopo il titolo europeo Under 15 si conferma anche tra le grandi. Non solo oro ma anche record italiano per Giulia Imperio, che con 79 kg nello strappo stabilisce il nuovo primato nazionale. Per lei anche l’argento nello slancio con 93 kg sollevati. Vittoria larga per Giovanni Massaro nella +109 kg maschile. L’atleta di Cellamare stacca di 16 kg il secondo classificato, Federico Moriconi, sollevando 155 kg nello strappo e 180 nello slancio. Benissimo anche Gabriella Battaglia, che chiude la sua gara nella 87kg femminile con 77+95. Altra conferma per Ermir Ganaj, andato ad un kg dalla medaglia d’oro nella specialità dello slancio (in cui ha sollevato 129kg) e capace di conquistare il bronzo nello strappo con 101kg. Per la 15enne Giulia Franco, invece, un 78+99 che da seguito a quanto fatto in Israele. Quarto posto per Rosita Giustino (Fitness Center Acquaviva) nella 64kg femminile, mentre ha chiuso in quinta piazza Antonio Trono (Pesistica Capurso) nella 89kg maschile. Non hanno preso parte alla competizione Giorgia Bordignon, Maria Grazia Alemanno e Jennifer Lombardo, in partenza con la nazionale italiana per la competizione internazionale in programma in Qatar. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche