Juventus-Fiorentina 1-0, le pagelle: Cuadrado miracoloso, Morata anestetizzato. Gladiatore Vlahovic

Juventus-Fiorentina 1-0, le pagelle: Cuadrado miracoloso, Morata anestetizzato. Gladiatore Vlahovic
di Fabrizio Ponciroli
4 Minuti di Lettura
Sabato 6 Novembre 2021, 19:59 - Ultimo aggiornamento: 21:53

La sfida tra Juventus e Fiorentina si conclude con il successo dei bianconeri (1-0) all'Allianz Stadium di Torino con una magia di Cuadrado nel recupero.

LE PAGELLE DELLA JUVENTUS

PERIN 6,5
Chiamato a sostituire l'infortunato Szczesny, gioca con grande personalità, confermando di essere un portiere di sicura affidabilità. Fa il suo.

DANILO 6
Un paio di chiusure importanti. Come sempre, svolge il suo compito senza sbavature. Non sembra al top della condizione fisica, eppure non molla mai.

DE LIGT 6,5
Duello rusticano con Vlahovic. Si fa largo con il fisico, bravo nelle chiusure preventive. Robocop.

RUGANI 6
Gioca titolare a causa dell'infortunio nel riscaldamento di Chiellini. Qualche imprecisione di troppo ma se la cava comunque.

ALEX SANDRO 5
Spinge in attacco ma, in difesa, si fa uccellare, almeno un paio di volte, da Odrozola e Callejon. Esce a fine primo tempo (1' st Pellegrini 6: tanta foga, buona determinazione).

CHIESA 6
Primo tempo di grande sacrificio, con zero occasioni vere. Nella ripresa se la cerca da solo la palla gol buona ma colpisce una clamorosa traversa.

MCKENNIE 6,5
Ritrovato. Tenta anche giocate piuttosto complicate, a conferma di come sia in un buon momento di forma, sia fisica che mentale.

LOCATELLI 6,5
Il cervello bianconero. Quando c'è da alzare il ritmo o ragionare, ci pensa l'ex Sassuolo. Unica pecca: non guarda mai la porta avversaria.

RABIOT 5
Solito enigma. Alterna giocate interessanti a momenti di pausa snervanti. Gli continua a mancare continuità di rendimento in campo. Mistero (32' st Cuadrado 7: la risolve con una magia da fuoriclasse assoluto).

MORATA 5
Comincia coinvolto nella battaglia, giocando molto per la squadra. Si dimentica che, di ruolo, fa l'attaccante. In difficoltà quando la palla scotta (43' st Kaio Jorge ng).

DYBALA 6
Una magia (finta sontuosa) che ricorda a tutto il suo status di fenomeno. Gli manca un pizzico di precisione. Meno ispirato rispetto alle ultime uscite (47' st Bentancur ng).

ALLEGRI 6,5
All'ultimo respiro, ritrova la vittoria in campionato. Bene la difesa in emergenza, indovina i cambi. Cena garantita a Cuadrado.

LE PAGELLE DELLA FIORENTINA

TERRACCIANO 6
Si prende due dita nell'occhio da de Ligt ma non alza bandiera bianca. Un'uscita provvidenziale su Morata. Sfortunato nell'azione che vale il gol di Cuadrado.

ODRIOZOLA 6,5
Dribbling ubriacanti e tanta fantasia. Fa ammattire Alex Sandro. Un rebus irrisolvibile per la difesa bianconera.

MILENKOVIC 5,5
La sua fisicità lo aiuta nei contrasti ma ci mette anche una notevole capacità di lettura del gioco. Rovina tutto con il doppio giallo.

MARTINEZ QUARTA 6,5
Si fa ammonire presto. Bravo a non perdere la concentrazione e continuare a "martellare" Dybala e Morata.

BIRAGHI 6
Onesta partita. Fa il suo dovere, prova anche a proporsi in attacco. Pennella un paio di cross pericolosi.

BONAVENTURA 6
Determinato. Ci tiene a far bene contro la Juventus. Dà tutto quello che ha in corpo (33' st Duncan 6: si mette al servizio della causa).

TORREIRA 6,5
La sua presenza in mezzo al campo si sente. Combatte su ogni singolo pallone, non si dà mai per vinto. Ostinato (19' st Amrabat 6: porta freschezza e quantità a centrocampo).

CASTROVILLI 6
A volte è superficiale nelle giocate ma l'impegno è più che lodevole. Cerca sempre l'imbucata giusta (33' st Nastasic 5,5: entra subito duro su Locatelli e rischia grosso).

CALLEJON 6,5
Utilissimo. Le sue percussioni sono un problema per i bianconeri. Difetta di precisione al momento di concludere verso la porta bianconera (30' st Igor 5: entra per dare una mano, ci riesce parzialmente).

VLAHOVIC 6,5
Marcato in maniera selvaggia, lotta come un leone. Si butta su ogni palla con voracità. Un paio di tiri, non gli arriva mai l'occasione giusta.

SAPONARA 6
Il talento è tutto da vedere. Prova a svariare su tutto il fronte offensivo. Una buona occasione ma la sfera finisce alta (30' st Sottil 5; prova a fare da spalla a Vlahovic. Non incide).

ITALIANO 6
La sua Fiorentina è bella da vedere. Gioco arioso e tanta cattiveria agonistica. Cuadrado gli rovina tutto. Resta la prestazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA