Coronavirus, Marotta: «Juve-Inter il 9 marzo ipotesi di buon senso»

Lunedì 2 Marzo 2020

«Se questa è un'ipotesi che io appreso dai media (lunedì 9 marzo a porte a perte, ndr) è già una ipotesi di buon senso. Ma voglio vedere in assemblea anche le due altre ipotesi che si faranno». Così l'ad dell'Inter Giuseppe Marotta sull'Assemblea di Lega di mercoledì dove si deciderà un'altra data su Juventus-Inter rinviata per l'emergenza Coronavirus. «Noi come Inter - aggiunge Marotta ai microfoni di Radio anch'io lo sport - dopo aver subito questa decisione abbiamo chiesto di convocare una assemblea straordinaria per arrivare ad una decisione armoniosa nel rispetto della regolarità, ci sono squadre che hanno saltato due partite come il Sassuolo. Non voglio polemizzare ulteriormente, ma quella che c'è stata una decisione per niente condivisa, è questo l'elemento di amarezza» 

«Prima dell'assemblea di mercoledì la Lega ci mandi tutte le sue proposte, non solo quella di giocare a Torino con la Juve il 9: dopodichè l'Inter si pronuncerà». L'amministratore delegato Beppe Marotta puntualizza la posizione della società nerazzurra sul riordino del calendario di serie A, stravolto dall'emergenza coronavirus. «Va ampliato il ventaglio di proposte - aggiunge - ci vuole buon senso rispettando anche logiche di calendario...».

Ultimo aggiornamento: 3 Marzo, 21:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA