Coronavirus, la Uefa pensa di spostare in un'altra sede Juventus-Lione

Martedì 3 Marzo 2020
Ieri ha provato a fare chiarezza il presidente UEFA Aleksander Ceferin, sulle voci di possibili rinvii degli ottavi di Champions tra PSG-Borussia Dortmund e Juventus-Lione. «Seguiamo con attenzione l’evoluzione dell’epidemia coronavirus. Al momento non è prevista la cancellazione di alcuna partita, ma seguiremo le decisioni che verranno prese nei singoli Paesi». Oggi RMC Sport Francia solleva dubbi sul ritorno tra Juventus e Lione allo Stadium, in programma il 17 marzo prossimo. Secondo RMC Sport la UEFA sta valutando la possibilità di spostare la sede della sfida tra Juventus e OL, visti i numerosi casi di coronavirus nel nord Italia, e in Piemonte.

«I vertici Uefa stanno riflettendo su un possibile piano d’azione. Allo studio c’è l’eventualità di giocare l’ottavo di ritorno di Champions League in uno stadio del centro o sud Italia, zone al momento non toccate dal coronavirus. Ma chiaramente – riporta RMC Sport – nel caso di evoluzione negativa del virus la partita potrebbe essere regolarmente confermata allo Stadium, saranno decisivi i prossimi giorni per arrivare a una decisione definitiva». Ultimo aggiornamento: 15:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA