Gigi Proietti, un anno dopo: l'omaggio a Oggi è un altro giorno: «L’Italia ha perso un parente»

Uscirà domani 3 novembre il film "Io sono Babbo Natale" con Gigi Proietti e Marco Giallini

Dopo un anno dalla scomparsa di Gigi Proietti, a Oggi è un altro giorno si omaggia l'attore con i ricordi di amici e allievi
Dopo un anno dalla scomparsa di Gigi Proietti, a Oggi è un altro giorno si omaggia l'attore con i ricordi di amici e allievi
3 Minuti di Lettura
Martedì 2 Novembre 2021, 15:03

Ad un anno dalla scomparsa del grande attore Gigi Proietti, nel salotto di Rai1, Oggi è un altro giorno, Serena Bortone ricorda il maestro insieme all'attore e doppiatore Massimo Wertmuller, alunno di Gigi. «Non esiste un altro come Gigi: lui è l'ultimo atto di un mondo che sta scomparendo» dice Massimo sottolineando il talento immortale e raro del suo maestro. 

Leggi anche > Sui social il ricordo dei vip, della politica e dello sport

In collegamento, per omaggiare Gigi, anche la sua storica amica, Marisa Laurito, attrice e cabarettista, che ricorda le lunghe chiamate fatte con lui: «Quando ci sentivamo al telefono, lui mi leggeva i suoi sonetti. Era appassionato, mi raccontava anche barzellette. È un caposaldo della mia vita, manca tanto».

Leggi anche - Gigi Proietti, un anno dopo la morte. Sui social il ricordo dei vip, della politica e dello sport

«L’Italia ha perso un parente - sottolinea Wertmuller -. Abbiamo vissuto 40 anni di vita con lui. È stato un grande artista. E il suo valore umano era tangibile. Affrontava il lavoro con goliardia e gioia e questo lo rendeva unico».

La conduttrice ha ripercorso con delle clip anche il giorno dei funerali di Gigi, in cui Marisa aveva letto un pensiero, commovendo tutti: «Sei sempre stato un maestro, grazie per avermi dato l'onore della tua amicizia»: le parole della parole durante i funerali».

«Il ricordo di Gigi non morirà mai» dice Laurito ricordando il film "Io sono Babbo Natale" che uscirà domani 3 novembre, e avrà come protagonista il grande attore scomparso e come co-protagonista Marco Giallini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA